Mad Web2 Come il Mare, parola di Morena Botteghi

Comunicare emozioni e passioni rimaste sopite troppo, troppo a lungo. Farlo con la forte voglia di esprimere tutto quello avevamo nascosto per anni, un po` per istinto e un po` per necessità. E il tutto figlio di un rinnovato desiderio di piacersi e di piacere, mostrando a se stessi e al prossimo la propria vera femminilità.

Quelli che ho appena scritto sono i pensieri forti che mi ha generato leggere 2 Come il Mare, storia profonda creata da una scrittrice romagnola che vive a Rimini.

Lei – la scrittrice – si chiama Morena Botteghi, ed è nata a Santarcangelo di Romagna, caratteristico paese che ha visto i natali anche di Tonino Guerra. Da sempre nel campo del turismo lavorando in un’agenzia di tour operator, Morena è esperta dei rapporti interiori tra esseri umani. Ma sentiamo direttamente dalle sue parole qualcosa in più che riguarda lei e la sua creazione letteraria:

 

Salve Morena, piacere di conoscerti! La prima cosa che vorremmo chiederti è: come hai deciso di diventare una scrittrice?

Grazie per la domanda Daniele. Devo dire che, a livello di scrittrice, sono nata nel momento in cui mi sono resa conto di avere delle cose da dire al prossimo. Non parlo di cose banali in questo caso, ma di cose che ritengo importanti e che volevo divulgare. Il mio desiderio era di condividerle per fare in modo che fossero di aiuto al più ampio numero possibile di persone.

In questo senso, il mio target sono soprattutto le donne, che ritengo essere un po’ le messaggere della Terra. Con questo intendo che per me sono coloro che possono portare avanti una vera e propria evoluzione della collettività.

 

Davvero interessante! Puoi ora parlarci del tuo libro, e del perché hai scelto di scriverlo?

Certo. 2 Come il Mare racconta le vicissitudini di due donne in vacanza in una località costiere. Durante la storia, una delle due protagoniste si trova a vivere un’avventura con uno sconosciuto.

Nella trama, sia gli incontri che la crescita del valore delle emozioni interiori si intrecciano con le bellezze del luogo, e tutto questo riesce a fare da sfondo a un forte misto di emozioni.

Passione, amore e leggerezza, e allo stesso modo disperazione e solitudine sono in grado di far riflettere il lettore. Tutto questo mette fortemente in evidenza tutte le difficoltà e le problematiche che in questo tipo di situazioni sono molto comuni, soprattutto per quanto riguarda le donne.

Il libro è stato scritto per permettere al lettore di confrontarsi con le proprie emozioni, e di arrivare ad imparare qualcosa di nuovo su se stesso. Questa storia, quindi, può concretamente dargli la possibilità di crescere ed evolvere interiormente.

Ma non ti nego che, comunque, in questa storia volevo parlare un po` anche a me stessa.

Scrivere 2 Come il Mare, infatti, mi ha dato la possibilità di superare le mie paure e allo stesso tempo di portare un insegnamento agli altri. Il romanzo racchiude tutta la mia necessità di venir fuori allo scoperto, e di farlo con la semplicità e femminilità che appartiene ad ogni donna. Senza vergogna e con la voglia di esserci ad ogni costo. Esserci nonostante le mancanze, i difetti, le chiusure e le resistenze.

Ed è questo quello che voglio far scattare in ogni donna, la voglia di esprimere sè stessa, così com’è. La voglia di accettarsi e di amarsi, fino ad arrivare a valorizzare sè stessa, come essere unico e speciale.

 

Wow, complimenti! Un`ultima domanda: puoi raccontarci quelle che sono le tue più grandi passioni?

Ho una grande propensione per le materie spirituali; da qui lo studio della Kabbalah, come strumento per migliorare la vita, dare un significato alla vita stessa e al perché siamo in questo Mondo, e al perché della creazione.

Questo ora posso trasmetterlo attraverso la scrittura, soprattutto online, in modo che arrivi in maniera veloce al più ampio numero di persone possibile.

Amo la scrittura come insegnamento e mi piace scrivere storie sull`amore, sulle relazioni tra uomo e donna, e sugli eventi della vita in generale.

Mi piace anche trasmettere insegnamenti su quelli che sono sani ed etici modi di comportarsi. In questo senso, proprio lavorare con la Kaballah mi ha dato la possibilità di scardinare molte resistenze e avere una percezione diversa della realtà.

Inoltre, amo ballare e divertirmi, e adoro il cinema. Mi piace decorare, usare i colori e disegnare.

 

 

Certamente non abbiamo dubbi di questo, visto che la copertina del libro è stata disegnata proprio da Morena stessa.

Potete trovare 2 Come il Mare offline e online in libreria e su Amazon, e Morena sul suo sito internet e su Facebook e su LinkedIn.