Le CaféNizza, un progetto per avvicinare gli studenti al Cinema

L'ambasciatore del cinema fa da staffetta tra la Cinémathèque e la scuola, partecipando attivamente alla vita dell'istituzione culturale e scoprendo il suo backstage durante un'intera stagione

Credits: Un singe en hiver ©Gaumont

Il rapporto tra i Francesi e il cinema è molto stretto. L’educazione all’immagine è una delle missioni prioritarie anche della Città di Nizza e si realizza attraverso la sua Cinémathèque. Questo ente culturale è un vero e proprio luogo di sensibilizzazione al cinema e alla sua storia e svolge un ruolo attivo nell’accesso alla cultura cinematografica: circa 15.000 alunni della capitale della Costa Azzurra la visitano ogni anno. La Cinémathèque de Nice propone proiezioni di film adatti ai giovani e al programma scolastico, eventi sulla storia del cinema e laboratori di animazione di 4 giorni.

È nella continuità di queste azioni che la Città di Nizza ha lanciato, con l’inizio dell’anno scolastico 2021/2022, in collaborazione con il Dipartimento Nazionale dell’Educazione, un invito a agli studenti delle scuole superiori a presentare le candidature per diventare “Ambassadeurs lycéens cinéphiles”.

L’Ambassadeur lycéen cinéphile

L’ambasciatore del cinema fa da staffetta tra la Cinémathèque e la scuola, partecipando attivamente alla vita dell’istituzione culturale e scoprendo il suo backstage durante un’intera stagione. Per svolgere la loro missione, gli ambasciatori del cinema delle scuole superiori beneficiano di un accesso gratuito e illimitato alle proiezioni della Cinémathèque, dell’ingresso ai festival del cinema e di molti altri vantaggi.

Come culmine di questo programma, la Cinémathèque offrirà una “Carte blanche aux lycéens” di due giorni alla fine dell’anno scolastico, durante la quale saranno proiettati i film preferiti, scelti ogni mese dagli ambasciatori. Durante questi due giorni eccezionali, tutti gli studenti delle scuole superiori potranno votare il film che vincerà il “Prix des lycéens”.

Credits: Jours d’amour ©Surf Films

La storia della Cinémathèque

La Cinémathèque di Nizza è stata creata nel 1976 da Odile Chapel con il sostegno di Henri Langlois, pioniere della conservazione e del restauro dei film e fondatore, con il regista Georges Franju, della Cinémathèque française. Fu inaugurata il 3 luglio 1976 in presenza dell’attore e regista Denis Hopper.

Inizialmente inquadrata come una delegazione permanente della Cinémathèque française, il suo statuto giuridico si è evoluto nel corso degli anni per diventare un’istituzione culturale municipale nel 1991. Dal febbraio 2021, è diretta da Maryam Rousta-Giroud, che è anche direttore degli Studios de la Victorine di Nizza.

Programma quasi 400 film all’anno e organizza regolarmente incontri ed eventi per permettere uno scambio sulle opere, in presenza di registi, attori, critici o storici del cinema. Attira circa 50.000 spettatori all’anno. La sua missione principale è quella di preservare e promuovere il patrimonio cinematografico.

Come diventare Ambasciatore

Per diventare Ambassadeurs lycéens cinéphiles basta compilare il modulo di candidatura disponibile qui. La registrazione delle candidature chiude il 15 ottobre 2021 a mezzanotte.

Pietro Rega

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter