Tokyo, mon amour

Grande inflazione ovunque, tranne in Giappone

Dev’essere proprio grave il momento inflazionistico se persino in Giappone, alle prese con una deflazione ultra-ventennale, nel 2022 i prezzi sono cresciuti di un incredibile 1 per cento quest’anno, rispetto al solito veleggiare verso lo zero, con picchi al ribasso fino a -1 per cento. Certo, sarà inquietante per i giapponesi. Ma potranno consolarsi osservando come ce la passiamo noi, ormai al 7 per cento, o gli americani, che volano verso l’8. Sarebbe interessante capire come sia possibile che il caro energia investa tutti tranne loro. Ma sarebbe il solito, arido, calcolo economico. Forse il mistero giapponese dei prezzi è custodito in altre regioni. In quella del cuore magari. Quindi non lo scopriremo mai. Questo non ci impedisce di essere pazzi per Tokyo.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter