il grande freddo
9 Novembre Nov 2018 0559 09 novembre 2018

Spaghetti sospesi e raclette interrotta: cosa significa cucinare a -70 gradi in Antartide

Le immagini dell’astrobiologo Cyprien Verseux hanno fatto il giro del web, e per un’ottima ragione: mostrano quanto sia difficile prepararsi il pranzo nei dintorni del Polo Sud

Doaig NRW0AE1AVW

Ci sono luoghi nel mondo in cui mangiare fuori non è una buona idea. Ad esempio, in Antartide. Lo dimostra questo ciclo di fotografie dell’astrobiologo Cyprien Verseux, che in modo ironico fa vedere cosa significa pranzare a -70.

Lo studioso, stazionato alla base Concordia, dove conduce ricerche sul cambiamento climatico, un giorno aveva deciso di cucinare per sé e per gli altri compagni di avventura un piatto tipico francese: la raclette. Non è andata bene:

Il tweet, con il formaggio bloccato a metà e la pentola sospesa in aria ha acceso l’entusiasmo dei fan. E allora ha ripetuto l’esperimento. Prima con degli spaghetti:

E poi con delle uova (non si saprà mai cosa avesse intenzione di preparare):

Queste immagini, più dei giacconi ipertecnici e delle barbe ghiacciate degli esploratori, sono forse il modo più efficace per dare un’idea, vivida e chiara, di cosa significhi vivere a quelle temperature.

Potrebbe interessarti anche
 Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter de Linkiesta.it .

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

 Seguici su Facebook