(Jim Watson / Getty Images)
Silvia Favasuli
Le pericolose mosse del Presidente Usa contro lo Stato Islamico
SHARE
isis-militant
Tommaso Canetta, Marco Cesario, Eugenio Dacrema, Silvia Favasuli, Ispi
Cos’è lo Stato Islamico e dove vuole andare, i nostri aggiornamenti
SHARE
iraq profughi spencer platt
Canetta, Mossadeq, Favasuli, Ispi
Dall’avanzata dell’Isis in Iraq allo scontro Iran-Sauditi
SHARE

Mondo

Pagine

Blog

Ritratto di Stefano Grazioli
di Stefano Grazioli
Ritratto di Elisa Pierandrei
di Elisa Pierandrei
Giornalista e ricercatrice
Ritratto di Elisa Pierandrei
di Elisa Pierandrei
Giornalista e ricercatrice
Vedi tutti i blog del canale

BREAKING NEWS

Nichi Vendola: «Oggi non è rinato il Centrosinistra»

L'ha detto ai microfoni di La7, aggiungendo «Oggi è un giorno importante perché un uomo per bene è diventato Presidente della Repubblica»

Merkel chiude la porta alla Grecia: “nessun nuovo taglio del debito”

La Cancelliera tedesca: “c'è già stato un condono volontario del debito, non vedo una nuova riduzione”

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

tanti-figli

La tabella che ti dice se hai le abitudini di un genio

Tutto cambia nella vita delle persone fenomenali o no? Sembrerebbe che abbiano vite molto normali
SHARE

La moderna e pericolosa passione per lo smartphone

Si cammina sempre di più a capo chino per guardare mail e notifiche. E ci si perde il mondo accanto
SHARE

Mandiamo le star a lavorare in Cambogia

Non è un inno contro le persone famose, ma il concept di un reality norvegese. Che funziona bene
SHARE

Votate Seggio Mattarella, il finto profilo su Twitter

Il fake twitter di Sergio Mattarella
Commenta, scherza, si sfrega le mani in attesa della vittoria. E lancia già i primi moniti
SHARE

PRESI DAL WEB

Sigarette: l’alternativa si chiama TJU, il chewing gum che sa di tabacco

Dopo l’exploit della sigaretta elettronica e i vaporizzatori, una joint-venture tra l’americana Altria e la danese Okono

La classifica delle droghe che causano più morti in America

Le tre sostanze che causano più morti all'anno negli Stati Uniti, infatti, sono completamente legali: sono l'alcool, il tabacco e gli antidolorifici oppiacei