Occhio a cambiare maglietta…

Occhio a cambiare maglietta...

Storie lontane. In Inghilterra, papà James McGhee decide di comprare al figlio Jon, tredicenne, la maglietta del suo idolo Gylfi Sigurdsson, centrocampista islandese del Reading, serie B britannica. Nonostante le promesse della società, il giocatore viene ceduto all’inizio della stagione successiva, per cui McGhee si sente preso in giro, fa causa, e la vince riottenendo, come risarcimento, i soldi della maglietta (72 sterline). Coloro che scelsero Scilipoti, Calearo, Razzi e altri Responsabili sono avvertiti…