Quei “pensionati” del Pdl…

Quei “pensionati” del Pdl...

«C’è gente che sta lì ormai da quindici anni, altri hanno due, tre, a volte addirittura quattro incarichi… sono diventati dei collezionisti di incarichi… Ci sono presidenti di Provincia e di Regione che non mollano la poltrona, che stanno seduti non ricordo più nemmeno da quando. E tutto questo, per un partito, è deleterio». No, qui non si parla del Pd di D’Alema, Veltroni, Fassino, ecc. E’ più semplicemente Dell’Utri che racconta lo stato del Pdl.