♫ ♩ ♬ Gigi D’Alessio, corso di karaoke per leghisti

♫ ♩ ♬ Gigi D’Alessio, corso di karaoke per leghisti

Dopo l’annullamento dell’Ecopass, delle strisce blu per i residenti, delle multe dell’ultimo anno e dopo il regalo ai tassisti (niente nuove licenze fino al 2015), Letizia Moratti cala l’asso: Gigi D’Alessio in piazza del Duomo per la chiusura della campagna elettorale. Qualche dubbio serpeggia tra gli appassionati di O mia bela Madunina, ma, del resto, come dicevano i primi versi di quel classico, A diesen la canzon la nass a Napuli/ e francament g’han minga tutti i tort/Surriento, Margellina tucc’i popoli/i avran cantà on milion de volt. Resta qualche difficoltà tra gli elettori milanesi, e in particolare tra gli alleati leghisti, con i testi in napoletano. Per l’allenamento, forniamo qui un po’ di strofe

Uno dei must del repertorio di Gigi D’Alessio che non potrà mancare è in piazza del Duomo è sicuramente Napule 

♫ ♩ ♬ Napule
t’o raccontano Napule
nfaccia e mure de viche
può lleggere a storia e sta bella città
Gennarino a Pozzuoli cresceva
parlava ca ggente sultanto e Gesù
Ma c’è steve chi nun c’è credeva
e nu juorno e settembre o vulette affruntà
Contr’o diavolo niente può ffà
ma sapeva ca Dio steve llà
E accussì m’paraviso sagliette e o Vesuvio
che mmane sapette fermà

In verità, il cantante melodico partenopeo ha in repertorio anche molte canzoni in italiano. Speriamo solo che scelga accortamente la scaletta, evitando rime stonate per la chiusura di una campagna elettorale. Vivere senza te è uno degli ultimi successi di Gigi. Questo il testo:

♫ ♩ ♬ Vada come deve andare,
Vada se deve finire
meglio ritornare soli da stasera.
Vada come deve andare,
vada senza ritornare
siamo qui senza piu parole
siamo qui senza una ragione
siamo qui solo a farci male,
siamo qui… [ASCOLTA]

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter