Israele, così straparlò Gianni Vattimo

Israele, così straparlò Gianni Vattimo

«Giuliano Pisapia ha sbagliato con la kermesse per Israele a non spostarla: è una propaganda a un paese illegale, io avrei fatto diversamente. Quella kermesse andava fatta fuori dalla città, fuori da Milano». Così parlò Gianni Vattimo, alla Zanzara su Radio24. Il tutto, condito da varie insinuazioni sulla lobby filo-israeliana – ebraica, insomma – che lo zittirebbe e gli impedirebbe di parlare. Ci sono cose che si commentano da sole, questa è una di quelle. Diciamo che fa ancora più piacere, a questo punto, che Pisapia abbia deciso di tenere la manifestazione a Milano, in Piazza del Duomo.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter