Il partito degli onesti riparte da Verdini

Il partito degli onesti riparte da Verdini

Il 17 febbraio 2012 è certamente una data da segnare in rosso sul calendario. Il Pdl, al di là della retorica di facciata, intraprende un percorso doloroso ma inevitabile che ha come obiettivo il traghettamento del partito verso quella sponda degli onesti annunciata tempo fa da Angelino Alfano. E proprio il segretario oggi ha dato la scossa, commissariando il partito di Modena al centro di sospetti brogli sul tesseramento condite da accuse di infiltrazioni camorristiche. Ma lui, il delfino di Berlusconi, ha deciso che è giunto il tempo di dare una sterzata e ha scelto come commissario Denis Verdini: un nome nuovo, un volto al di sopra di ogni sospetto.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter