Il risultato delle elezioni? Una commedia alla siciliana

Il risultato delle elezioni? Una commedia alla siciliana

Non ditelo in giro. Non ditelo agli stranieri. Nella Regione Sicilia, la regione più spendacciona d’Italia, c’è una città tra le peggio gestite d’Italia. È Palermo, città bellissima, che è arrivata a contare (quasi) tutte le schede delle sue seicento sezioni, per poi accorgersi che aveva contato male. O meglio – tecnicamente – non sapeva come contare. Quindi, i conti vanno rifatti, le proporzioni e gli attori non dovrebbero cambiare ma il risultato finale un po’ sì. Anzi no, fermi tutti: il risultato – pare – ce lo teniamo così com’è. Intanto, oltre 24 ore dopo, ancora non si ha un risultato ufficiale per il primo turno. Per fortuna che il secondo è tra 15 giorni.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter