E la Cina costruisce una megalopoli-fantasma in Angola

E la Cina costruisce una megalopoli-fantasma in Angola

Una megalopoli, con palazzi e strade, pronta ad ospitare 500mila persone. In Angola. É l’ultima “follia” della Cina, che ha costruito un’interà città – per ora completamente disabitata – a pochi chilometri dalla capitale Luanda. Kilamba, questo il nome scelto per l’insediamento, consta di 750 palazzi da otto piani ciascuno, una dozzina di scuole ed oltre cento negozi.

Il progetto, costato quasi tre miliardi di euro, occupa una superficie di 50 chilometri quadrati e, secondo la BBC, è “una delle tante città satellite costruite dalle aziende cinesi in Angola”. Il presidente dello stato africano, che è il maggiore fornitore di petrolio della Cina nel continente nero, ha detto che il progetto di Kilamba “è un modello di politica sociale”.

Gli appartamenti, tuttavia, non costeranno poco: secondo quanto riferito dalla BBC, il prezzo si aggirerà tra i 100mila e i 200mila euro.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club