Una classifica mai vista della storia della musica

Una classifica mai vista della storia della musica

Di classificazioni della musica, di generi musicali, di idee musicali ce ne sono tante. Ma questa, pensata e fatta da Suren Makkar, graphic designer di Bangalore, non è come le altre. Prende, anno per anno, le tracce più ascoltate nel mondo, e gli album, e li classifica per genere. A ogni genere è associato un colore: ad esempio, il jazz è verde, i rock è rosso, l’hip hop è azzurrino. E basta un colpo d’occhio per vedere il passaggio dal jazz, che dominava negli anni ’50, al boom del rock negli anni ’60, fino alle infiltrazioni dell’hip hop in anni più recenti.

In più, a spiegare il cambiamento dei gusti musicali del pianeta, concorre anche una timeline degli eventi musicali più importanti: le svolte, le pietre miliari, gli album decisivi. Molto, molto istruttivo.

Clicca qui per vedere l’infografica ingrandita

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta