Quando i Beatles divennero personaggi di un cartone

Quando i Beatles divennero personaggi di un cartone

Quando si pensa ai Beatles non si pensa mai (o forse non si sa nemmeno) quanto grande fosse stato, negli anni ’60, il loro successo commerciale come marchio: erano usati per ogni genere di prodotto. Esistevano portapranzo ispirati ai Beatles, e anche tazze per la colazione. E poi puzzle, paralumi, shampoo con Ringo Starr. Un’ondata pop che si rispecchia nella “phony Beatlemania” citata dei Clash.

Solo con i loro capolavori psichedelici i Beatles riusciranno poi a sfuggire a questa morsa del marketing, ma ci vorrà un po’. Prima sono stati oggetto anche di un programma televisivo del sabato mattina. Dal 1965 al 1969 sulla rete ABC vennero trasmessi 39 episodi di un cartone animato con protagonisti i Fab Four. Si intitolava, guarda un po’, The Beatles. Si possono vedere qui:

 https://www.youtube.com/embed/Xxl8WzFynF4/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

 https://www.youtube.com/embed/WB73vnTewiA/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

Ogni episodio durava mezz’ora, in cui i quattro musicisti affrontavano avventure e peripezie di ogni genere, in uno stile molto simile a quello di Scooby-Doo. È notevole, tra le altre cose, che nessuno di loro avesse prestato la voce per doppiare il proprio personaggio (al contrario, c’erano imitatori non bravissimi). Una piccola chicca di un mondo andato e lontano. Anche questo.