Di noi non resterà più niente

Di noi non resterà più niente

Più o meno è come immaginarsi il proprio funerale. Chi ci sarà, chi piangerà, come si comporterà quello, quanto soffrirà quell’altro. Ma qui si tratta di tutta l’umanità. Cosa succederebbe se l’essere umano dovesse sparire del tutto, all’improvviso? Del resto l’impatto che l’uomo ha avuto sul pianeta, finora, è notevole. Inquinamento, animali spostati in ogni parte del mondo, costruzione di strutture che hanno definito il territorio. Tutto avrà conseguenze importanti.

Lo spiega questo bel filmato di ASAPScience, una pagina facebook che presenta video brevi su temi scientifici. Qui siamo nell’ambito del periodo ipotetico, di una previsione (si spera) fatta tanto per fare. Soprattutto, per capire come tutto il mondo e la natura riescano a mantenere e ricreare equilibri che davamo per distrutti per sempre.

 https://www.youtube.com/embed/guh7i7tHeZk/?rel=0&enablejsapi=1&autoplay=0&hl=it-IT 

È anche interessante notare come le nostre opere, soprattutto quelle di cui siamo più orgogliosi, finiranno rovinate e poi distrutte nel giro di un periodo piuttosto breve. Una grande lezione di umiltà, forse. Rimane un filo di angoscia se si pensai fronte agli esploratori extraterrestri del futuro, che non sapranno mai niente di noi, non vedranno nessuna traccia del nostro passaggio: non conosceranno i nostri pensieri e non immagineranno neppure la nostra esistenza.

Le newsletter
de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter