Berlusconi annuncia la sua biografia, in inglese, e cita Steve Jobs

Berlusconi annuncia la sua biografia, in inglese, e cita Steve Jobs

Un giardiniere che si aggira per il parco di Arcore, un balcone fiorito, due barboncini bianchi — Dudù e Dudina — il solito scrittoio e l’immancabile sfondo libreria con le foto dei suoi figli. È il video di presentazione che Silvio Berlusconi ha diffuso oggi per annunciare l’uscita, prevista per questo autunno, della sua biografia, che si intitolerà, citando Sinatra, My Way. Sarà la prima e unica mai autorizzata e verrà pubblicata da Rizzoli in Italia e da Hachette negli Stati Uniti. 

Un minuto circa, girato in inglese, in cui Silvio Berlusconi dichiara di aver accettato soltanto perché si fida del giornalista americano Alan Friedman, scelto come biografo ufficiale, il quale ha lavorato al progetto per 15 mesi accumulando oltre 100 ore di interviste e toccando tutti i punti più delicati della vita di Berlusconi, dai processi alle donne, fino al futuro del Milan.  

«As Steve Jobs said to his biographer», conclude Berlusconi in un inglese decisamente migliorato per pronuncia, ma un po’ meno spontaneo rispetto alla celebre uscita al fianco di George W. Bush, «I will tell you my story, you will write what you like». 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta