Mar Egeo, si ribalta un barcone: 18 morti al largo delle coste turche

La tragedia è avvenuta nella notte tra venerdì e sabato. Il barcone era diretto verso l'isola greca di Kalymnos. Dall’inizio dell’anno sono oltre 500 le vittime della rotta tra la Turchia e la Grecia. In gran parte si tratta di bambini

Nel naufragio di un’imbarcazione nell’Egeo sono affogati 18 migranti: lo segnalano media turchi come riferisce un tweet di Al Arabiya. La tragedia è avvenuta nella notte tra venerdì e sabato al largo delle coste occidentali turche. Il barcone era diretto verso l’isola greca di Kalymnos.

Ci sono 14 superstiti: sono siriani, iracheni e pachistani, tratti in salvo dalla guardia costiera turca. Secondo le loro testimonianze i migranti sono salpati dalla località balneare turca di Bodrum, nel sud-est del Paese, a bordo di una vecchia imbarcazione che si è capovolta a due miglia marine dalle coste turche.

Dall’inizio dell’anno sono oltre 500 le vittime della rotta tra la Turchia e la Grecia. In gran parte si tratta di bambini.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter