Esplosione in metropolitana a San Pietroburgo, numerose vittime

Colpita la linea blu della metropolitana. Le agenzie di stampa russe parlano di dieci morti e una ventina di feriti

Un’esplosione ha colpito una stazione della linea metropolitana di San Pietroburgo. Dieci persone sono rimaste uccise, mentre i feriti sarebbero 47, di cui sei gravi. Venticinque persone sono state portate negli ospedali di San Pietroburgo, tra cui un bambino. La stazione colpita, la Sennaya Ploshchad, è stata evacuata. In seguito sono state chiuse tutte le stazioni della metropolitana della seconda maggiore città della Russia. L’attacco è avvenuto attorno alle 14.30 ora locale, le 13.30 ora italiana. L’agenzia Interfax, citando fonti di forze di polizia, aggiunge che l’ordigno avrebbe avuto una potenza equivalente a 200-300 grammi di tritolo.

Secondo l’agenzia Ria Novosti le esplosioni sarebbero due. Una seconda sarebbe avvenuta nella stazione del Tekhnologicheskiy Institut. Ma il Comitato nazionale anti-terrorismo ha specificato che ci sarebbe stata un’esplosione, tra le fermate Sennaya e Tekhnologichesky Institut. Lo stesso comitato ha riferito che è stato disinnescato un secondo ordigno, presso la stazione della metropolitana di Vosstaniya, sempre a San Pietroburgo.

Non sono ancora chiare la dinamica e le motivazioni dell’esplosione. Oggi nella città si trova il presidente russo Vladimir Putin, per partecipare a un forum sui media locali (chiamato Verità e Giustizia) e per incontrare il presidente della Bielorussia Aleksandr Lukashenko. Putin ha espresso le sue condoglianze alle famiglie delle persone uccise. Ha aggiunto che sono prese in considerazione tutte le possibili cause dell’attacco, incluso il terrorismo.

Foto postate sui social network mostrano la porta di un treno della metropolitana sventrata nell’esplosione.

Controlli sono stati intensificati anche a Mosca, in particolare sulla linea ferroviaria circolare centrale.

 https://twitter.com/RT_com/status/848877328390397952 

 https://twitter.com/RT_com/status/848872892741939201 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta
Paper

Linkiesta Paper Estate 2020