La liquidità è importante, oggi più che mai

Il concetto di liquidità fa rima con quello di flessibilità e ha importanti conseguenze per l’economia in generale. Vale per le imprese industriali e ancor di più per le banche. Ma anche per i singoli piccoli investitori

LAURENT EMMANUEL / AFP

La liquidità, quando si parla di strumenti finanziari, è una qualità che misura la semplicità con cui un asset può essere convertito in cash. Un asset si dice liquido quando è semplice venderlo o acquistarlo. L’azione di una grande azienda quotata è di solito considerata un asset molto liquido. Un asset si considera illiquido quando al contrario è piuttosto complicato venderlo o acquistarlo oppure quando per venderlo più in fretta è necessario abbassare il prezzo.

Per esempio un investimento immobiliare è in genere piuttosto illiquido proprio perché le operazioni di compravendita relative al mattone implicano di solito tempi e costi considerevoli.

Il concetto di liquidità ha importanti conseguenze per l’economia in generale. Vale per le imprese industriali e ancor di più per le banche. Ma anche per i singoli piccoli investitori. Tra gli strumenti finanziari dei prodotti molto liquidi sono gli Etf.

Continua a leggere su Moneyfarm

Tra gli strumenti finanziari dei prodotti molto liquidi sono gli Etf

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta