Il portafoglio perfetto (forse) esiste, ma bisogna spiegarlo ai giovani investitori

Diversificare, certo, ma come? La soluzione dell’analista finanziario Harry Browne sembra l’ombrello per fare fronte a qualsiasi temporale dei mercati. Ecco come funziona (e perché i giovani dovrebbero conoscerlo)

Ebbene sì, esistono asset allocation in grado di reggere a qualsiasi scossone dei mercati. In breve: esiste la sicurezza (entro un ragionevole limite s’intende) negli investimenti. La parola chiave, naturalmente, è diversificare. Secondo Harry Browne, analista finanziario e autore di successo la ricetta perfetta è composta di un 25% di azioni, un 25% di obbligazioni, un 25% di oro, un 25 % di liquidità.

Tra l’altro è una soluzione così semplice che anche i meno abituati alle alchimie finanziarie sarebbero in grado di utilizzarla. Anzi, sarebbe tanto basico da poter essere messo in atto in mezz’ora, come pare abbia sostenuto Browne stesso

Leggi l’articolo intero su Risparmiamocelo.it

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta