È morto Philip Roth

È morto questa notte per un’insufficienza cardiaca in un ospedale di Manhattan. Aveva 85 anni. Un gigante della letteratura

Philip Roth, uno degli scrittori più importanti della letteratura contemporanea americana, è morto questa notte per un’insufficienza cardiaca in un ospedale di Manhattan. Aveva 85 anni. È l’autore, tra gli altri libri, di Pastorale Americana, con cui ha vinto il Premio Pulitzer nel 1998. La scomparsa è stata confermata dalla amica Judith Thurman, scrive il New York Times.