Abiy Ahmed Ali ha vinto il premio Nobel per la pace 2019

Il premio va al primo ministro etiope. L'annuncio è stato fatto intorno alle 11 di oggi a Oslo, in Norvegia, dal Comitato norvegese

Afp

Il premier etiope Abiy Ahmed Ali ha vinto il premio Nobel per la pace «per i suoi sforzi nel raggiungere la pace e la cooperazione internazionale, e in particolare per le sue iniziative decise per risolvere i conflitti lungo il confine con l’Eritrea». L’annuncio è stato fatto intorno alle 11 di oggi a Oslo, in Norvegia, dal Comitato norvegese per il Nobel. Ha 43 anni ed è stato un ex funzionario militare e politico. Da quando il 2 aprile è diventato premier dell’Etiopia ha liberato numerosi prigionieri politici e ha legittimato il ruolo dei partiti di opposizione, un gesto significativo in un Paese che da decenni è segnato dal conflitto tra le diverse etnie che la popolano.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta