Anticipare la pensione senza svalutazioni né rinunce: con la RITA del fondo pensione si può

La RITA è una prestazione erogata ai titolari di un fondo pensione che consente di anticipare la pensione percependo una rendita.

Photo by Toa Heftiba on Unsplash

Dopo aver lavorato tanti anni è probabile che la voglia di godersi la pensione si faccia sentire ancora di più e grazie ai risparmi accumulati in un fondo pensione, l’aderente può andare in pensione fino a 5 anni prima. Questo è possibile con la RITA, sigla che sta per Rendita Integrativa Temporanea Anticipata.

Grazie a questa rendita si può godere di un vero e proprio reddito ponte tra la cessazione dell’attività lavorativa e il pensionamento, per un periodo massimo di cinque anni.

Non solo.

La RITA va anche in aiuto del lavoratore in difficoltà che è rimasto inoccupato proprio in prossimità della pensione, consentendogli di anticiparla fino a 10 anni.

Chi ha accumulato un buon capitale può anche scegliere di convertire solo una parte in RITA, per godersela prima del pensionamento, e usufruire della parte restante successivamente convertendola in pensione integrativa, così da avere una rendita a vita intera da affiancare alla pensione pubblica.

Approfondiamo su propensione.it come anticipare la pensione integrativa con la RITA

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta