SoldiSaipem fa affari in Medio Oriente, Nexi vola coi pagamenti digitali: dieci notizie dalla Borsa

Arriva a 1,7 miliardi il valore degli accordi della società petrolifera per perforazioni offshore e onshore nel Middle East, mentre le transazioni elettroniche hanno toccato 123 milioni durante il periodo di Natale. Ecco gli aggiornamenti finanziari della settimana

Saipem si è aggiudicata nuovi contratti ed estensioni di accordi esistenti nel Drilling Onshore (mare aperto) e nel Drilling Offshore (a terra) per un valore complessivo di circa 1,7 miliardi di dollari. I contratti relativi alla Divisione Drilling Onshore riguardano 19 impianti di perforazione dislocati in Middle East, ed hanno durata compresa tra i tre ed i dieci anni. Per approfondire clicca qui

Nexi, il principale operatore nei pagamenti digitali in Italia, sotto i riflettori. Nella settimana dello shopping natalizio, i pagamenti elettronici sono volati a 123 milioni, 31 milioni in più dello stesso periodo del 2018. A comunicare il dato è stata SIA, società che gestisce la fase di processo delle transazioni elettroniche per diversi operatori, tra cui Nexi. Per approfondire clicca qui

Vuoi sapere quali sono gli altri 8 titoli da tenere d’occhio in Piazza Affari secondo Websim? CLICCA QUI

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta
Paper

Linkiesta Paper Estate 2020