E ora?Missili e razzi iraniani su due basi americane in Iraq: «La vendetta feroce è cominciata»

«La vendetta feroce è cominciata», dicono le Guardie rivoluzionarie islamiche di Teheran. Il lancio dei missili è stato confermato da fonti ufficiali iraniane e americane

L’Iran ha lanciato una dozzina di missili su una base americana ad Asad nell’Iraq occidentale e alcuni razzi a Erbil. Lo ha comunicato l’agenzia di stato di Teheran. L’attacco contro gli americani e le forze della coalizione è stato confermato da fonti ufficiali a Washington ed è l’inizio della rappresaglia dello Stato teocratico dopo l’uccisione del capo delle Guardie rivoluzionarie Qassem Soleimani. «La vendetta feroce è cominciata», hanno comunicato via Telegram le Guardie rivoluzionarie islamiche di Teheran.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta