Nuova ScoziaCanada, 16 morti in una sparatoria. Ucciso il killer

L’omicida, un 51enne travestito da poliziotto, era braccato dalle forze dell’ordine in tutta la regione

Tim KROCHAK / AFP
Tim KROCHAK / AFP

È stato ucciso l’uomo armato, un odontotecnico 51enne di nome Gabriel Wortman, che nella notte tra sabato e domenica, vestito da poliziotto e viaggiando su un’auto simile a quella delle forze dell’ordine, ha ucciso, secondo i dati diffusi dalla polizia federale, almeno 16 persone in luoghi diversi, per motivi ancora ignoti  – in Canada questo genere di sparatorie sono un fenomeno raro.

Il massacro compiuto è il più grave della storia del Paese.

Dopo una caccia all’uomo durata 12 ore in tutte le province della Regione Wortman è stato raggiunto nei pressi di Portapique, a 100 chilometri da Halifax, la capitale. È morto dopo uno scontro a fuoco.

Tra le vittime anche una poliziotta, che è stata identificata come Constable Heidi Stevenson, madre di due ragazzi e con 23 anni di servizio sulle spalle. Anche un altro agente è rimasto ferito. 

«È con grande tristezza che ho appreso della violenza insensata che ha avuto luogo in Nuova Scozia e ha falciato la vita di molti, incluso quella di un membro della Royal Canadian Mounted Police (RCMP)» ha dichiarato il premier Justin Trudeau.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta