PropensioneFondi pensione: istruzioni per l’uso

Una volta capito il funzionamento e i vantaggi offerti, con il fondo pensione giusto sarà “amore a prima vista”

Sponsorizzato daPropensione.it
sorriso
Photo by Matheus Ferrero on Unsplash

I fondi pensione sono uno strumento di risparmio che consente di costruirsi una pensione integrativa da affiancare ad una pensione pubblica non proprio generosa. Digerito questo bisogno che accomuna gran parte di noi, se l’importante scopo sociale perseguito non bastasse per aderire, una volta capito il funzionamento e i grandi vantaggi offerti, forse è la vera volta che ci si convince a farlo.

Immaginando un “manuale d’istruzioni dei fondi pensione”, potrebbe essere articolato nel modo seguente:

  • Cosa sono e quali tipologie di fondi pensione trovo sul mercato?
  • Come funziona il meccanismo di gestione dei miei risparmi e come ottengo rendimenti?
  • Quale linea di investimento devo scegliere e cosa succede in caso di crisi finanziaria al mio capitale accumulato?
  • Sono vincolato in quel fondo pensione “fino alla pensione”?
  • Contribuendo godo di benefici fiscali, in che modo?

Queste rappresentano una piccola parte delle domande che ci si può porre prima della decisione di sottoscrivere un fondo pensione.

Una volta comprese le istruzioni per l’uso, non resta altro che trovare il prodotto adatto tra le centinaia di fondi pensione offerti sul mercato.

Cosa mi fa capire che è il fondo pensione giusto?

Continuiamo a leggere su propensione.it per scoprire come funzionano i fondi pensione e trovare il prodotto giusto.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta