Il manifesto di Vargas Llosa Come impedire che la pandemia diventi un pretesto per l’autoritarismo

Fra i firmatari italiani: il politologo Angelo Panebianco, l’imprenditore Franco Debenedetti, l’artista Massimo Mazzone e Alberto Mingardi dell’Istituto Bruno Leoni

Che la pandemia non sia un pretesto per l’autoritarismo. È questo il titolo del Manifesto redatto dal premio Nobel per la letteratura Mario Vargas Llosa e pubblicato sul sito della sua Fundación Internacional para la Libertad (FIL).

Noi firmatari condividiamo la preoccupazione per la pandemia di Covid-19 che ha provocato una gran quantità di contagi e morte in tutto il mondo, e estendiamo la nostra solidarietà alle famiglie in lutto. 

Mentre i lavoratori della sanità pubblica e privata combattono il coronavirus valorosamente, molti governi adottano misure che restringono indefinitamente libertà e diritti di base. Invece di alcune comprensibili restrizioni alla libertà, in vari paesi impera un confinamento con minime eccezioni, la impossibilità di lavorare e produrre, e la manipolazione informativa.

Alcuni governi hanno individuato una opportunità per arrogarsi un potere smisurato. Hanno sospeso lo Stato di diritto e, persino, la democrazia rappresentativa e il sistema giudizirio. Nelle dittature di Venezuela, Cuba e Nicaragua la pandemia serve come pretesto per aumentare la persecuzione politica e l’oppressione. In Spagna e in Argentina dirigenti un marcato pregiudizio ideologico cercano di utilizzare le dure circostanze per accaparrare prerogative politiche e economiche che in un altro contesto la cittadinanza gli rifiuterebbero risolutamente. In Messico cresce la pressione contro l’impresa privata e si utilizza il Gruppo di Puebla per attaccare i governi di orientamento differente.

Su entrambe le sponde dell’Atlantico risorgono lo statalismo, l’interventismo e il populismo con un impeto che fa pensare a un cambio di modello lontano dalla democrazia liberale e dall’economia di mercato. 

Vogliamo affermare con forza che questa crisi non deve essere affrontata sacrificando i diritti e le libertà che è costato molto raggiungere. Respingiamo il falso dilemma che queste circostanze ci costringano a scegliere tra l’autoritarismo e l’insicurezza, tra l’Orco Filantropico e la morte.

Firmatari

Vargas Llosa, Mario. Premio Nobel della Letteratura, presidente Fundación Internacional para la Libertad (FIL), Perú.

Aznar, José María. Ex-primo ministro, Spagna.

Macri, Mauricio. Ex-presidente, Argentina.

Zedillo, Ernesto. Ex-presidente, Messico.

Uribe Vélez, Álvaro. Ex-presidente, Colombia.

Lacalle, Luis Alberto. Ex-presidente, Uruguay.

Sanguinetti, Julio María. Ex-presidente, Uruguay.

Cristiani, Alfredo. Ex-presidente, El Salvador.

Franco, Federico. Ex-presidente, Paraguay.

Machado, María Corina. Coordinatrice Vente Venezuela, Venezuela.

Krauze, Enrique. Storico, Messico.

Castañeda, Jorge. Ex Segretario alle Relazioni Estere, Messico.

Savater, Fernando. Filosofo e scrittore, Spagna.

Escohotado, Antonio. Filosofo e saggista, Spagna.

Edwards, Jorge. Scrittore, Cile.

Lasso, Guillermo. Candidato a Presidente, Ecuador.

Ibáñez, Nicolás. Imprenditore, Cile.

Gutiérrez, Dionisio. Imprenditore, Guatemala.

Larroulet, Cristián. Capo del Consiglio Presidenziale, Cile.

Roemmers, Alejandro. Imprenditore, Argentina.

Rivera, Albert. Abogado. Ex candidato a Presidente, Spagna.

Zanatta, Loris. Storico Italia.

Vargas Llosa, Álvaro. Scrittore e giornalista, Perú.

Bongiovanni, Gerardo. Fundación Libertad, Argentina.

Bullrich, Patricia. Ex Ministro Sicurezza, Argentina.

Álvarez de Toledo, Cayetana. Portavoce PP, Spagna, Spagna.

Álvarez, Gloria. Politologa, Guatemala.

Kaiser, Axel. Analista político, Cile.

Ortiz Antelo, Oscar. Senatore, Bolivia.

Álvarez-Calderón, Diana. Avvocato, ex Ministro della Cultura., Perù.

Aguinis, Marcos. Scrittore, Argentina.

Álvarez, Fernando. Fundación Global, Argentina.

Benegas Lynch (h), Alberto. Economista, Argentina.

Bongiovanni, Alejandro. Fundación Libertad, Argentina.

Cachanosky, Roberto. Giornalista, Argentina.

Castro, Walter. Economista, Argentina.

Lopérfido, Darío. Ex Segretario alla Cultura, Argentina.

López Murphy, Ricardo. Ex Ministro di Difesa e Economia, Argentina.

Marty, Antonella. Atlas Network, Argentina.

Mitre, Miguel. Imprenditore, Argentina.

Pereyra, Daniel. Imprenditore, Argentina.

Rambeaud, Carolina. Ex-Parlamentare, Argentina.

Tagle, Manuel. Imprenditore, Argentina.

Kempff Suárez, Manfredo. Accademico, Bolivia.

Landivar, María Lourdes. Senatrice, Bolivia.

Beltrão, Hélio. Instituto Mises, economista, Brasile.

De Cesaro, Pedro. IEE Porto Alegre, Brasile.

Gomes, Ricardo. RELIAL, Brasile.

Schüler, Fernando. Consultore, Brasile.

Errázuriz, Jorge. Imprenditore, Cile.

Guzmán, Cecilia. G-V gestione culturale, Cile.

Kast, Felipe. ex Ministro della Pianificazione, Cile.

Larraín, Luis. ex Ministro della Pianificazione, Cile.

Montes, Leónidas. Economista, Cile.

Peñafiel, Renato. Imprenditore, Cile.

Rincón, Rafael. Fundación para el Progreso, Cile.

Rojas, Mauricio. Ex Ministro, storico, Cile.

Santa Cruz, Lucía. Storica, Cile.

Selume, Jorge. Imprenditore, Cile.

Apuleyo Mendoza, Plinio. Scrittore, Colombia.

Prieto Botero, Marcela. Politologa, Colombia.

Álvarez Araya, Óscar. Ex Ambasciatore, Costa Rica.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta