La grafica EurostatQuali sono le reti autostradali più trafficate in Europa

Le maggiori densità si trovano nelle capitali: Budapest, Vienna e Madrid. Ma anche nei grandi centri industriali e nei principali porti marittimi come Rotterdam e Amburgo

La primavera e le vacanze estive di quest’anno potrebbero essere influenzate dalla pandemia. Ma non tutti i luoghi del Continente subiranno le stesse restrizioni. Per questo potrebbe essere utile sapere quali sono le autostrade più trafficate. Alcune delle maggiori densità si trovano nelle capitali europee e in altre grandi città, nei grandi centri industriali e anche nei principali porti marittimi.

Le più fitte reti autostradali si trovano intorno a capitali come Budapest (120 km di strade ogni 1000 km2), Vienna (109 km), Madrid (96 km), Praga e Berlino (entrambe 91 km). Questo succede poiché le autostrade sono generalmente concentrate a forma di anello attorno alle città. Più grande è la città, più grande è l’anello.

Però la densità dell’autostrada spesso diminuisce con la dimensione dell’area. Ad esempio, la densità autostradale segnalata per la regione di Vienna, relativamente piccola, è superiore a quella di una regione molto più grande: l’Île-de-France, anche se la rete autostradale di Parigi è di per sé più grande.

Altre regioni densamente popolate con un’alta densità autostradale sono il Randstad nella parte occidentale dei Paesi Bassi: Zuid-Holland (127 km ogni 1000 km2), Utrecht (125km) e Noord-Holland (108km).

Elevate densità autostradali si trovano anche nei principali porti marittimi dell’Europa settentrionale: Brema (205 km per 1000 km2) per il porto di Bremerhaven, lo Zuid-Holland con il porto di Rotterdam (127 km) e Amburgo (114 km per 1000 km2).

Guarda il rapporto completo sul sito di Eurostat