La grafica EurostatQuante persone lavorano nei trasporti in Europa

Sono 11,6 milioni i conducenti di camion, autobus, furgoni, motocicli, trasportatori di pacchi e macchinisti. La maggioranza è formata da uomini (84 per cento) tra i 35 e 49 anni (37 per cento). Solo un quarto ha meno di 35 anni

Nel 2019, in Europa 11,6 milioni di persone di età superiore ai 15 anni erano impiegate nei trasporti. Rappresentano il 6% di tutte le persone occupate e il 3% della popolazione totale. Il loro ruolo è cruciale per mantenere il trasporto di beni essenziali, come le forniture mediche, durante questa pandemia.

Il settore è formato per un terzo dai conducenti di camion e autobus (iI 35% del totale), i lavoratori dei trasporti e dei depositi (23%), i conducenti di auto, furgoni e motocicli (19%), i messaggeri, i trasportatori di pacchi, i portatori di bagagli (12%), lavoratori dei rifiuti (5%), macchinisti (3%), assistenti di viaggio, guide (3%).

La stragrande maggioranza dei lavoratori dei traspor sono uomini (84%). Oltre un terzo delle persone occupate nelle attività di trasporto nell’UE aveva un’età compresa tra 35 e 49 anni (37%) o di età pari o superiore a 50 anni (36%). D’altra parte, solo un quarto di loro aveva meno di 35 anni (27%).

Leggi il rapporto completo sul sito di Eurostat

 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta