Il fermo a Porto EmpedocleLa guardia costiera ha sequestrato la nave Ocean Viking

La decisione è arrivata dopo un controllo a bordo durante il quale sono state rilevate «diverse irregolarità di natura tecnica e operativa tali da compromettere non solo la sicurezza dell‘unità e dell‘equipaggio, ma anche delle persone che sono state e che potrebbero essere recuperate a bordo»

Afp

La Guardia costiera di Porto Empedocle ha posto sotto sequestro la nave Ocean Viking, battente bandiera norvegese, già in quarantena nel porto siciliano. Il fermo amministrativo, arrivato dopo una ispezione di 11 ore, è stato deciso dopo un controllo a bordo della nave durante il quale sono state rilevate «diverse irregolarità di natura tecnica e operativa tali da compromettere non solo la sicurezza dell‘unità e dell‘equipaggio, ma anche delle persone che sono state e che potrebbero essere recuperate a bordo, nel corso del servizio di assistenza ai migranti svolto dalla nave, così come alcune violazioni alle normative a tutela dell‘ambiente marino», si legge del comunicato.

Operante per conto dell‘Ong Sos Mediterranèe, l‘imbarcazione era arrivata due settimane fa per trasbordare sulla Moby Zazà 180 migranti partiti dalle coste libiche e recuperati in quattro diversi salvataggi dalla Ocean Viking. La replica della Ong, però, non si è fatta attendere, e su Twitter chiarisce che «il motivo principale della detenzione è stato comunicato dalla Guardia Costiera come segue: “la nave ha trasportato più persone del numero certificato”. Ma le persone soccorse sono, secondo la legge marittima da considerarsi come superstiti e non passeggeri».

«Non comprendiamo – scrivono in una nota – perché le osservazioni sulla sicurezza della nave siano state fatte solo ora, dal momento che le condizioni della nave sono rimaste invariate rispetto alle ultime quattro ispezioni» continua il comunicato della Ong. Una decisione considerata «vessatoria, perchè palesemente volta a ostacolare il lavoro di soccorso delle navi delle ong» aggiunge il documento.

Le newsletter
de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter