Per la seconda voltaSandro Veronesi ha vinto il premio Strega

Al termine della serata, in una edizione resa particolare dalla presenza di sei candidati, lo scrittore si è imposto con il suo “Il colibrì” (La Nave di Teseo)

A mezzanotte è arrivata la proclamazione, ma già dal conteggio dei voti si era capito. Il vincitore della 74esima edizione dello Strega è Sandro Veronesi con il suo “Il colibrì”, edito da La Nave di Teseo.

È il secondo autore nella storia del premio che vince due volte. Prima di Sandro Veronesi, che se lo era aggiudicato già nel 2006 con “Caos Calmo” (Bompiani), l’impresa era riuscita a Paolo Volponi, “La macchina mondiale” (Garzanti) 1965 e “La strada per Roma”, (Einaudi) 1991

Gli altri finalisti in gara erano: Gianrico Carofiglio, “La misura del tempo”, (Einaudi); Valeria Parrella, “Almarina” (Einaudi); Gian Arturo Ferrari, “Ragazzo italiano” (Feltrinelli); Daniele Mencarelli, “Tutto chiede salvezza” (Mondadori) e, come sesto, Jonathan Bazzi, “Febbre” (Fandango Libri)

Le newsletter
de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter