Natale con GastronomikaPetto d’anatra alle mele e arance

Per prepararci ai giorni di festa, abbiamo chiesto allo chef Davide Brovelli di cucinare un menu tra il tradizionale e l’esotico, che riscaldi e sorprenda e arricchisca il 25 dicembre con sapori e profumi. Ecco il secondo piatto

Ingredienti e dosi per 4 persone

Un petto d’anatra da 300g

2 mele golden

2 arance

1 cipolla

50 g di prugne secche denocciolate

50 g di albicocche

50 g di uva passa

3 patate a pasta gialla

50 g di burro

50 ml di latte

50 ml di vino bianco

noce moscata

sale

pepe rosa

Cognac

Olio extravergine d’oliva

Procedimento

Pelare le arance e spremerne il succo. Conservare la polpa.

Marinare il petto d’anatra con la pelle con sale, pepe rosa, il succo delle arance e mezzo bicchiere di Cognac. Coprire e mettere in frigo per 12h.

Tagliare a fettine sottili le mele e le cipolle. Tagliare a cubetti la frutta secca e mettere sul fuoco con una padella e un goccio d’olio; quando soffrigge bagnare con il vino.

Aggiungere le arance al soffritto, unire un mestolo di brodo e cucinare per un’ora tenendo sotto controllo il brodo. Il tutto dovrà risultare leggermente caramellato.

Bollire delle patate pelate e schiacciarle, aggiungere del burro e del latte caldo, dovremo avere un composto morbido. Finire con noce moscata, sale e pepe.

Prendere dal frigo l’anatra marinata, incidere dal lato della pelle con due righe verticali e orizzontali, spadellarla per qualche minuto. I ¾ della cottura dovranno essere dalla parte della pelle e ¼ dalla parte della carne. Successivamente far riposare l’anatra e impiattare sulla purea di patate. Terminare con la salsa di mele e arance.

Scopri il resto del menu

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta

Linkiesta PaperIl nuovo numero quintuplo de Linkiesta Paper – ordinalo qui

In edicola a Milano e a Roma dal 4 marzo, oppure ordinabile qui, il nuovo super numero de Linkiesta Paper questa volta è composto di cinque dorsi: Linkiesta, Europea, Greenkiesta, Gastronomika e Il lavoro che verrà.

Con un inserto speciale su Alexei Navalny, un graphic novel di Giovanni Nardone, l’anticipazione del nuovo libro di Guia Soncini “L’era della suscettibilità” e la recensione di Luca Bizzarri.

Linkiesta Paper, 32 pagine, è stato disegnato da Giovanni Cavalleri e Francesca Pignataro. Costa dieci euro, più quattro di spedizione.

Le spedizioni partiranno lunedì 1 marzo (e arriverrano entro due giorni, con corriere tracciato).

10 a copia