A partire dai 18 anniL’Agenzia europea del farmaco ha dato il via libera al vaccino di AstraZeneca

Si tratta del terzo anti-Covid che riceve l’ok da parte dell’Ema, dopo quelli di Pfizer-BioNtech e di Moderna. Può essere utilizzato dai maggiorenni in su e anche per gli over 55

Lapresse

L’Agenzia europea del farmaco (Ema) ha raccomandato l’autorizzazione del vaccino anti-Covid di AstraZeneca per le persone dai 18 anni in su. Lo ha annunciato la stessa Ema in una nota.

Il comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell’Ema, si legge nella nota, «ha valutato accuratamente i dati sulla qualità, sicurezza ed efficacia del vaccino e ha raccomandato per consenso la concessione di un’autorizzazione all’immissione in commercio, condizionata dal parere della Commissione europea».

Si tratta del terzo vaccino che riceve il via libera da parte dell’agenzia, dopo quelli di Pfizer-BioNtech e di Moderna. «Con questo terzo parere positivo, abbiamo ulteriormente ampliato l’arsenale di vaccini a disposizione degli Stati membri dell’Ue e dello See (Spazio economico europeo ndr) per combattere la pandemia e proteggere i loro cittadini», ha dichiarato Emer Cooke, direttrice dell’Agenzia europea del farmaco. «Come nei casi precedenti, il Chmp (il comitato per i medicinali per uso umano dell’Ema) ha valutato rigorosamente questo vaccino e la base scientifica del nostro lavoro sostiene il nostro fermo impegno a salvaguardare la salute dei cittadini dell’Ue».

Per l’Ema il vaccino di AstraZeneca può essere utilizzato anche per gli over 55, «anche se non ci sono ancora molti dati poiché la maggior parte dei partecipanti ai test avevano un’età compresa tra i 18 e i 55 anni», si legge nella nota.

«Non sappiamo ancora se il vaccino AstraZeneca sia efficace di fronte alle varianti ed abbiamo chiesto all’azienda di fornire dati, come abbiamo fatto con le altre case farmaceutiche», ha commentato Emer Cooke, spiegando che il parere positivo al vaccino è stato all’unanimità e basato su un solido dibattito scientifico.

«La battaglia contro il virus è ancora complessa, ma avere a disposizione un altro vaccino efficace e sicuro ci dà più forza nella campagna di vaccinazione», ha scritto in un post su Facebook il ministro della Salute Roberto Speranza.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club