Consultazioni bisMattarella ha conferito un mandato esplorativo a Roberto Fico

La crisi di governo rischia di allungarsi dopo la decisione del Capo dello Stato di affidare al presidente della Camera il compito di indagare, al massimo fino al 2 febbraio, sulla possibilità di formare un nuovo esecutivo con le forze che hanno formato la maggioranza fino a poco fa

Fonte: Quirinale

«Ringrazio il presidente della Repubblica per la fiducia nel conferirmi il mandato esplorativo in un momento molto delicato per il Paese», ha detto il presidente della Camera Roberto Fico dopo un colloquio di circa trenta minuti al Quirinale con Sergio Mattarella.

A questo punto Fico dovrà fare una prima indagine per valutare la possibilità di formare un nuovo esecutivo con le forze che hanno formato la maggioranza del Conte bis. In pratica sarà un nuovo giro di consultazioni – che dovrà terminare non più tardi del 2 febbraio – con la differenza che non le terrà il presidente della Repubblica ma una figura politica.

Lo stesso Mattarella al termine delle consultazioni ha detto che «per affrontare l’emergenza sanitaria e la crisi sociale servono un governo e una maggioranza forte», spiegando che l’unica prospettiva emersa durante le discussioni era quella di una maggioranza con le stesse forze che sono state al governo fino a pochi giorni fa. Quindi Movimento cinque stelle, Partito democratico, Italia viva e Liberi e uguali.

Sergio Mattarella aveva affidato un mandato esplorativo a Roberto Fico già nel 2018, dopo le elezioni del 4 marzo e un primo incarico esplorativo affidato alla presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati. Allora si concluse in un nulla di fatto: un tentativo fallito che avrebbe portato, qualche settimana più tardi alla formazione di un governo inatteso: quello formato da Movimento cinque stelle e Lega.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta

Linkiesta PaperIl nuovo numero quintuplo de Linkiesta Paper – ordinalo qui

In edicola a Milano e a Roma dal 4 marzo, oppure ordinabile qui, il nuovo super numero de Linkiesta Paper questa volta è composto di cinque dorsi: Linkiesta, Europea, Greenkiesta, Gastronomika e Il lavoro che verrà.

Con un inserto speciale su Alexei Navalny, un graphic novel di Giovanni Nardone, l’anticipazione del nuovo libro di Guia Soncini “L’era della suscettibilità” e la recensione di Luca Bizzarri.

Linkiesta Paper, 32 pagine, è stato disegnato da Giovanni Cavalleri e Francesca Pignataro. Costa dieci euro, più quattro di spedizione.

Le spedizioni partiranno lunedì 1 marzo (e arriverrano entro due giorni, con corriere tracciato).

10 a copia