Sciolta la riservaEnrico Letta si candida a segretario del Partito democratico

L’ex presidente del Consiglio annuncia su Twitter di voler accettare la guida dei dem: «Lo faccio per amore per la politica. Non cerco l’unanimità». Domenica 14 l’Assemblea Nazionale

LaPresse

«Francamente lunedì scorso non avrei mai immaginato che oggi sarei stato qui ad annunciare la mia candidatura al Partito democratico, quel partito che ho contribuito a fondare e che oggi vive una crisi profonda. Lo faccio per amore per la politica, passione per i valori democratici». Enrico Letta annuncia così la sua candidatura a segretario del Partito democratico dopo le dimissioni di Nicola Zingaretti.

«Voglio ringraziare Nicola Zingaretti. Mi lega a lui profonda amicizia e grande sintonia. Parlerò domenica all’Assemblea. Io credo alla forza della parola, al valore della parola. Chiedo a tutti coloro che domenica voteranno di ascoltare la mia parola, di votare sulla base delle mie parole, sapendo che non cerco l’unanimità. Io cerco la verità nei rapporti tra di noi per uscire da questa crisi e guardare lontano. Aprirò sulla base di quelle parole un dibattito in tutti i circoli».

 

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter