Arte e culturaI 34 itinerari europei in Italia da scoprire nelle giornate FAI del 15-16 maggio

L’ambiente, il paesaggio e i siti archeologici torneranno a essere ammirati in un intero week-end. L'iniziativa del Fondo Ambiente Italiano con la Rappresentanza a Milano della Commissione europea in Italia promuove i bellissimi borghi e monumenti del nostro patrimonio culturali che hanno trovato nuova vita anche grazie ai finanziamenti Ue

Wikimedia commons

Torna il tanto atteso appuntamento delle giornate FAI di primavera 2021. Sabato 15 e domenica 16 maggio 2021, ci saranno 600 aperture in 300 città, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, perla più grande festa dedicata al patrimonio artistico-culturale italiano.

In questi due giorni, la Rappresentanza a Milano della Commissione europea in Italia vuole contribuire alla ripartenza culturale del Paese attraverso l’apertura di beni culturali e paesaggistici che hanno beneficiato di fondi europei per il loro recupero e la loro valorizzazione.

«Siamo in un momento di ripartenza e anche la cultura e il turismo possono aiutarci a uscire dall’emergenza Covid-19. Con questa iniziativa vogliamo mostrare i progetti che l’Europa sostiene per lo sviluppo locale e per la ripresa del settore culturale e artistico del nostro Paese» ha dichiarato Massimo Gaudina, capo della Rappresentanza a Milano della Commissione europea in Italia.

Protagonisti di questo progetto saranno infatti monumenti, palazzi storici e opere che costituiscono parte del patrimonio italiano e che saranno simbolo di riapertura dopo l’emergenza Covid-19.

Dal Castello di Masino (TO) a quello di San Michele (CS), dalle Piccole Dolomiti Lucane (PZ) all’Alpe Pedroria e Madrera (SO), da Villa dei Vescovi (PD) alla Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli (BR), sarà possibile seguire un incredibile percorso artistico e culturale che attraversa tutta l’Italia. Per l’edizione 2021 delle Giornate FAI di Primavera sono stati selezionati beni storici, artistici e culturali che hanno beneficiato di finanziamenti del fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) o del fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR).

Questa iniziativa si aggiunge alle misure della Commissione europea per tutelare e promuovere la cultura attraverso strumenti dedicati, come i programmi Europa Creativa e LIFE. Europa Creativa dà sostegno alle produzioni europee di film e documentari, alle capitali europee della cultura e al fondo di garanzia per agevolare l’accesso ai finanziamenti per le PMI. LIFE si occupa invece della tutela del patrimonio ambientale e paesaggistico in Europa. A seguito dell’approvazione del bilancio 2021, sono stati destinati ai due programmi rispettivamente 2,4 e 5,4 miliardi di euro per il periodo 2021-2027.

Abruzzo
Percorso lungofiume Tordino (Teramo)
Borgo Rocca di Botte

Basilicata
Le “piccole dolomiti lucane” (Castelmezzano)
San Mauro Forte
Bosco Le Coste (Grottole)
Complesso monumentale di Sant’Antonio (Rivello)

Calabria
Locri
Castello di San Michele (Santa Maria del Cedro)
Parco archeologico di Laos (Santa Maria del Cedro)
Grangia di Sant’Anna e Montauro

Campania
Grotta di Seiano e Parco archeologico di Pausilypon (Napoli)
Villa Compolieto (Ercolano)
Parco archeologico naturalistico Cellarulo (Benevento)

Emilia-Romagna
Passeggiata sul Rio Melo: la campagna tra il mare e la collina (Riccione)

Liguria
Podere case Lovara (Monterosso)

Lombardia
Monastero di Torba (Gornate Olona)
Villa del Balbianello (Tremezzina)

Marche
Cagli: da città papale a ideale città del Quattrocento
Riserva naturale Sentina (San Benedetto del Tronto)
Percorso sul fiume Misa
Borgo di Offida, palazzo comunale – Teatro del serpente aureo

Piemonte
Castello di Masino (Caravino)
Castello della Manta (Manta)
Castello Tapparelli D’Azeglio (Lagnasco)

Puglia
Abbazia di Santa Maria di Cerrate (Lecce)
Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli (Cisternino)
Chiostro della biblioteca comunale di Putignano
Teatro comunale di Nardò
Museo diocesano “San Riccardo” (Andria)

Umbria
Bosco di San Francesco – Assisi

Veneto
Villa dei Vescovi (Torreglia)
Valle vecchia e la Brussa (Caorle)

Sardegna
San Giovanni di Sinis e Capo San Marco (apertura rimandata al fine settimana del 5/6 giugno)

Sicilia
ACI – Greenway (apertura rimandata al fine settimana del 5/6 giugno)

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter