Apprezzamento internazionaleIntesa Sanpaolo si conferma miglior banca europea anche nel 2021

Secondo la classifica stilata dalla società di ricerca specializzata Institutional Investor, l’istituto è anche quest’anno la miglior società italiana per le relazioni con gli analisti finanziari e gli investitori istituzionali e per le tematiche Esg (Environmental, Social, Governance)

Lapresse

Intesa Sanpaolo si conferma un’eccellenza italiana. La società Institutional Investor, che si occupa di ricerca specializzata, pone la banca al primo posto nella classifica 2021 delle migliori banche europee, confermando il primato dello scorso anno.

Inoltre, Intesa si conferma anche miglior società italiana per le relazioni con gli analisti finanziari e gli investitori istituzionali, e anche per gli aspetti ESG – sigla che indica “Environmental, Social and Governance”, cioè tutte le attività legate all’investimento responsabile che perseguono gli obiettivi tipici della gestione finanziaria, tenendo in considerazione aspetti di natura ambientale, sociale e di governance.

Institutional Investor è un fornitore di ricerca indipendente, che gode di una grande reputazione tra gli analisti finanziari e gli investitori istituzionali. Una società che opera sul mercato da oltre 40 anni.

I premi assegnati da Institutional Investor – che si basano sui risultati di un ampio sondaggio condotto tra circa 2mila analisti finanziari e investitori istituzionali, in rappresentanza di oltre 900 società – testimoniano il forte apprezzamento della comunità internazionale per una società italiana con vocazione internazionale e grande attenzione alle tematiche ESG.

Allo stesso tempo, Institutional Investor riconosce anche la qualità nel lavoro delle figure all’interno dell’azienda. Infatti il Consigliere Delegato e CEO del Gruppo, Carlo Messina, è stato votato da analisti finanziari e investitori istituzionali come miglior Chief Executive Officer per il quarto anno (questa classifica è stata introdotta per la prima volta sei anni fa). Stefano Del Punta, invece, è risultato il miglior Chief Financial Officer per il quinto anno. E Marco Delfrate è primo nella classifica dedicata agli Investor Relations Professional per il quarto anno.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club