I segreti di Tucci Stanley loves Italy

In un divertente siparietto sulle sue storie su Instagram l’attore americano innamorato del nostro Paese svela le sue preferenze in ambito culinario e ci dà uno spaccato dell’Italia vista da uno straniero

L’occasione è il lancio della seconda stagione di uno dei programmi che più ha aiutato l’Italia a essere conosciuta a livello internazionale, Searching for Italy, un format targato CNN nel quale l’attore porta a spasso per i luoghi canonici della bellezza italiana lo spettatore.

Tucci, da deluso art director nei secoli fedele a Miranda del Diavolo veste Prada, diventa una guida appassionata dei sapori del nostro Paese che ormai conosce benissimo, grazie a questo programma ma anche grazie alla sua proverbiale curiosità, che si dimostra spontanea e brillante anche in occasione di questa seconda serie. E dopo essere stato a Milano e a Roma, in Toscana e in Sicilia, dove ci porterà questa volta? Pochi gli indizi, ma durante una divertente diretta Instagram sul suo profilo gli spoiler ci sono.

Perugia è data per certa, ma anche Umbria e Marche, che sono secondo l’attore due regioni poco conosciute ma da esplorare per le loro bellezze.

Ma tante le “chicche” che ci rivela il nostro sulle sue passioni autenticamente italiane, una ci stupisce particolarmente, e sono i pizzoccheri. Ha imparato a farli ma dice che sono complessi, e come dargli torto. Ma ne è rimasto affascinato: e tanto basti per far conoscere a livello internazionale una pasta davvero non celebrata e poco conosciuta anche in Italia, fuori dai confini valtellinesi.

Ma quando deve scegliere il suo piatto preferito, Tucci vota la carbonara, senza se e senza ma. Anche se la pasta alla Norma e gli spaghetti alla Nerano “mangiati ad Amalfi” sono i suoi preferiti tra le paste veg. E anche qui, chi siamo noi per discutere questa scelta? Anche se quando i suoi fan gli chiedono di indicare i luoghi da visitare assolutamente avendo solo pochi giorni a disposizione lui risponde deciso: prima l’Emilia Romagna e poi Roma. Lasagna ci cova, scommettiamo? Ma accanto a questa presenza importante di pasta, si svela l’amore per il risotto e anche la preferenza certa per la pizza quando si tratta di scegliere tra i due piatti nazionali italiani.

Un unico credo sulla carne, invece: e la scelta è sulla costoletta alla milanese mangiata al Ratanà, e lo chef del ristorante subito coglie al balzo l’occasione e ci spiega com’è questa preparazione nel locale milanese.

 

Sui monumenti, invece, l’attore è decisissimo: il Pantheon è quello che l’ha colpito di più.

Mentre sul luogo dove vorrebbe trasferirsi a vivere per sempre, anche Tucci cade nel più grande stereotipo di tutti gli stranieri: e il lago di Como ha venduto una nuova villa.

La nuova serie di Searching for Italy andrà in onda su CNN a partire da domenica, chissà quando potremo vederla anche noi? Qui c’è un piccolo spoiler, e noi siamo già innamorati.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club