Buone maniereUn corso per imparare l’arte dell’ospitalità

A Bari, l’Università degli Studi Aldo Moro in collaborazione con Borgo Egnazia ha avviato la prima edizione del Master in Hospitality & Revenue Management

Investire nella formazione dei giovani talenti dell’ospitalità è il primo passo per dare slancio e migliorare la qualità dell’offerta nel settore turistico. Ultimo in ordine di tempo, il Master in Hospitality & Revenue Management avviato dall’Università degli Studi di Bari Aldo Moro che chiuderà le iscrizioni il prossimo 15 luglio.

Al corso – curato dal Dipartimento di Economia, Management e Diritto dell’Impresa – potranno partecipare fino a un massimo di 30 studenti, laureati di ogni disciplina che abbiano interesse verso il settore dell’ospitalità. La selezione è aperta anche a profili meritevoli che, anche in assenza di titolo di laurea, abbiano maturato un’esperienza almeno biennale nel settore turistico.

Borgo Egnazia, icona dell’ospitalità pugliese in tutto il mondo, premiata per il terzo anno consecutivo da Top Employers Italia per la qualità dell’offerta turistica, è stata parte attiva nella definizione dell’offerta formativa, collaborando a stretto contatto con il corpo docenti per strutturare un programma che fosse in linea con le esigenze del mercato del lavoro dell’ospitalità e con le nuove sfide del settore.

Gli studenti del Master seguiranno corsi come Dinamiche organizzative e gestionali delle aziende turistiche, Turismo sostenibile, Analisi di bilancio per un’azienda alberghiera, il Revenue Management nel settore dell’ospitalità; inoltre Borgo Egnazia ha messo a disposizione due borse di studio a copertura totale delle quote di iscrizione per gli studenti che risulteranno più meritevoli secondo i criteri di selezione indicati nel bando.

«La formazione per noi è una chiave fondamentale per la crescita delle nostre persone e del settore, soprattutto in un momento come questo, estremamente dinamico e aperto a nuove sfide. La collaborazione con l’Università degli Studi di Bari è motivo di grande orgoglio, perché ci permette di raggiungere un traguardo importante: mettere a disposizione di studenti e giovani talenti il bagaglio della conoscenza che abbiamo sviluppato nel corso di questi anni, favorendo così anche la crescita professionale nel settore e sul territorio» ha dichiarato Aldo Melpignano, proprietario e direttore amministrativo di San Domenico Hotels.

Maggiori informazioni sul sito dell’Università di Bari.

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter