I fantasmi del passatoLe targhe kosovare, le auto serbe e le tensioni che l’Europa non riesce a frenare

Lo scorso luglio un provvedimento di Pristina sulle automobili ha riacceso gli scontri e le proteste tra i due Paesi balcanici. Chi può intercedere per porre fine alle nuove frizioni? E perché proprio Bruxelles? Un podcast di Europhonica in collaborazione con Europea

Europhonica

I fantasmi del Kosovo riprendono vita, ancora una volta

La decisione del premier Kurti di introdurre l’obbligo per le automobili dell’uso delle targhe kosovare a discapito di quelle serbe ha riacceso lo scorso luglio gli scontri e le proteste della minoranza serba del paese, come sempre sostenuta dal presidente serbo Vucic. Torna a galla, quindi, la storica contrapposizione tra serbi e gli albanesi kosovari. Chi può intercedere per porre fine alle “battaglia delle targhe”? E perché proprio Bruxelles?

Un podcast di Europhonica in collaborazione con Linkiesta Europea, a cura di Chiara Vilardo.

Le newsletter
de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter