Gli alleati che ti meritiKim Jong Un farà visita a Putin per discutere la fornitura di nuove armi

Il leader nordcoreano avrebbe intenzione di recarsi in Russia questo mese per incontrare il presidente russo. I due discuteranno della possibilità che la Corea del Nord fornisca armi al Cremlino per sostenere la sua guerra in Ucraina

(La Presse)

Kim Jong Un, leader della Corea del Nord, avrebbe intenzione di recarsi in Russia questo mese per incontrare il presidente Vladimir Putin, ha detto un funzionario americano alla CBS. I due discuteranno della possibilità che la Corea del Nord fornisca armi a Mosca per sostenere la sua guerra in Ucraina.

Il possibile incontro arriva dopo che la Casa Bianca ha dichiarato di avere nuove informazioni secondo cui i negoziati sugli armamenti tra i due Paesi stanno «avanzando attivamente». Il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale americano John Kirby ha detto che il ministro della Difesa russo, Sergei Shoigu, ha cercato di «convincere Pyongyang a vendere munizioni di artiglieria» alla Russia durante una recente visita in Corea del Nord.

Le armi esposte durante l’incontro includevano il missile balistico intercontinentale Hwasong, ritenuto il primo missile balistico intercontinentale del Paese a utilizzare propellenti solidi. Era la prima volta che Kim apriva le porte del Paese agli ospiti stranieri dopo la pandemia di Covid. Da allora Putin e Kim si sono scambiati lettere impegnandosi ad aumentare la loro cooperazione bilaterale.

«Esortiamo la Corea del Nord a cessare i negoziati sugli armamenti con la Russia e a rispettare gli impegni pubblici assunti da Pyongyang di non fornire o vendere armi alla Russia», ha affermato Kirby. Il quale ha avvertito che gli Stati Uniti avrebbero preso provvedimenti, compresa l’imposizione di sanzioni, se la Corea del Nord avesse fornito armi alla Russia.

Sia a Washington che a Seul c’è preoccupazione su ciò che la Corea del Nord otterrebbe in cambio di un simile accordo.

Lunedì, i servizi segreti della Corea del Sud hanno informato che Shoigu aveva suggerito a Russia, Cina e Corea del Nord di organizzare esercitazioni navali congiunte, simili a quelle effettuate da Stati Uniti, Corea del Sud e Giappone.

Un altro timore è che la Russia possa fornire armi alla Corea del Nord in futuro, nel momento in cui Pyongyang ne ha più bisogno. Ancora più preoccupante è il fatto che Kim Jong Un potrebbe chiedere a Putin di fornirgli tecnologie o conoscenze avanzate in materia di armi, per aiutarlo a fare passi avanti nel suo programma di armi nucleari. Per ora, comunque, la Russia ha bisogno di armi, e la Corea del Nord, affamata e sanzionata, ha bisogno di denaro e cibo. In compenso, la Corea del Nord ha scorte di armi, che però sono in pessime condizioni.

Non è chiaro il luogo esatto dell’incontro previsto. Secondo il New York Times, Kim dovrebbe viaggiare su un treno blindato e l’incontro con Putin potrebbe svolgersi nella città portuale di Vladivostok, sulla costa orientale della Russia. Una squadra d’avanguardia di funzionari nordcoreani si era recata a Vladivostok e Mosca alla fine del mese scorso.

John Everard, ambasciatore del Regno Unito in Corea del Nord tra il 2006 e il 2008, ha detto però alla BBC che la pubblicità intorno alla possibile visita è una «forte ragione per cui è improbabile che la visita abbia luogo». «Kim Jong Un è completamente paranoico riguardo alla sua sicurezza personale. Fa di tutto per mantenere segreti i suoi movimenti e se si sapesse che ha intenzione di andare a Vladivostok per incontrare il presidente Putin, probabilmente annullerebbe tutto».

I due leader si erano incontrati l’ultima volta nell’aprile 2019, quando Kim arrivò in treno a Vladivostok. È stato accolto dai funzionari con la tradizionale offerta di pane e sale. Questa è stata probabilmente anche l’ultima volta che Kim ha viaggiato all’estero.

 

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club