Trendy Whisky«Great minds think alike», quando grandi marchi si uniscono per limitate occasioni di bontà

La storica distilleria Macallan sposa il marchio McCartney per una special limited edition

Ancora prima di conoscere il nome della distilleria, gli appassionati di whisky ricordano il nome dello Speyside, ovvero quella porzione nel Nord della Scozia dedicata ad una delle produzioni di distillati da meditazione più felice al mondo. La Macallan Distillery si trova nei pressi di Easter Elchies House, a Craigellachie, dove è stata fondata nel lontano 1824. A seguito della legalizzazione delle distillerie di inizio secolo, fu una delle prime ad aprire, all’epoca con il nome di Elchies Distillery. Fu solo nel 1892, a seguito di un cambio di proprietà, che divenne Macallan-Glenlivet, successivamente modificato nel solo Macallan.

Per la sua produzione l’azienda utilizza orzo scozzese, derivante in parte dai quaranta ettari di proprietà confinanti con la distilleria e in parte acquistato. Le varietà coltivate direttamente sono Golden Promise, Minstrel e Momentum, distillate una settimana all’anno, per creare solo imbottigliamenti speciali ed etichette a tiratura limitata.

Per quanto riguarda le botti di invecchiamento invece – fiore all’occhiello della distilleria – Macallan possiede sistemi d’avanguardia, oltre a una serie di privilegi che solo un’azienda così storicamente affermata può permettersi di vantare. Infatti, attraverso il metodo «from forest to distillery» la crescita delle querce in Europa e in Nord America viene costantemente monitorata, cosicché la produzione delle botti a essa connessa sia sempre sotto controllo.

I legni vengono poi lavorati da mastri bottai della stessa Macallan, mentre la maggior parte di quelli in cui si affina lo sherry dopo un anno di invecchiamento nelle bodegas spagnole vengono disfatti e portati in Scozia. Qui sono quindi puliti e rimontati per accogliere whisky, finalmente. Tutti gli invecchiamenti di Macallan avvengono quindi in botti di rovere americana ed europea stagionate con vino sherry e botti ex bourbon americane. Provando a dare un valore numerico a ciò di cui stiamo parlando, vi basti pensare che le botti sono circa 170.000, un numero che rende Macallan la più grande distilleria di whisky di malto al mondo, con una capacità produttiva di sedici milioni di litri annui.

Dall’unicità ed esclusività di un simile marchio è nata l’ultima collaborazione presentata dalla distilleria dove il marchio storico scozzese si è unito a Stella e Mary McCartney. Che cosa ne è uscito? La terza edizione (serie limitata) della Harmony Collection, una delle espressioni migliori della visione innovativa e più contemporanea dell’azienda.

Questa terza release celebra la Scozia attraverso il single malt whisky The Macallan Harmony Collection Amber Meadow, ispirato all’amore delle sorelle McCartney per questi territori, un sentimento nutrito dai loro ricordi nella campagna del Nord. Per sottolineare questo profondo legame con la terra, le scatole e le etichette delle bottiglie sono state realizzate utilizzando gli sfalci d’erba altrimenti abbandonati. A completare il packaging, vi sono le fotografie della The Macallan Estate, scattate da Mary McCartney in persona.

La produzione, come detto, è limitata e frutto di una combinazione di botti di rovere ex sherry ed ex bourbon. «C’è molto da scoprire con The Macallan Harmony Collection Amber Meadow. È un single malt che profuma di prati caldi e campi d’orzo maturi, con un finale ricco e agrumato […] Il colore cento per cento naturale che ricorda quelli dei tramonti estivi arriva dalle nostre eccezionali botti di rovere stagionate con bourbon e sherry, e riflette la ricchezza del gusto che ci aspetta. Al naso, agrumi freschi e caprifoglio si intersecano con note di vaniglia, cocco e orzo maturo. All’assaggio, prevalgono note di rovere, limone e melone, accompagnate da sapori che ricordano gli scones scozzesi e mandorle unite al tè verde, prima di lasciare il posto a un finale persistente, ricco e dolce» ha dichiarato il whisky maker Steven Bremnerl.

Ma non è tutto. La partnership tra Macallan e le sorelle McCartney si concentrerà̀ anche su una collezione di pezzi lifestyle, che prendono il nome di “Together: A Collection for The Macallan by Stella e Mary McCartney”. Si tratta di una collezione in edizione limitata, in undici

pezzi ideati e disegnati dalle sorelle e realizzati da maestri artigiani.Ogni collezione sarà disponibile solo per una selezionata tiratura e venduta esclusivamente come set. L’oggetto presenta un’accurata selezione di pezzi creati su misura, come bicchieri di vetro lavorati a mano, una fiaschetta in ceramica, una coppia di timbri per il ghiaccio in ottone con manici di ceramica dipinti a mano e un ferma tovaglioli in ottone a forma di ghianda, come omaggio alle eccezionali botti di rovere nelle quali matura il whisky The Macallan.

A riprova del fatto che anche i brand più storici e apparentemente più imperturbabili possono vivere momenti limitati di sperimentazioni, produzioni eccelse e sfide alla ricorsa delle correnti più trendy.

Tutte le immagini courtesy Carola Ducoli