Club HouseChe c’entra l’hockey? C’entra, c’entra.

Qualche giorno fa si parlava di Sonny Bill Williams e si faceva riferimento al fatto che arrivasse dalla Rugby League, la variante che si gioca con 13 uomini per squadra. Una variante della palla o...

Qualche giorno fa si parlava di Sonny Bill Williams e si faceva riferimento al fatto che arrivasse dalla Rugby League, la variante che si gioca con 13 uomini per squadra. Una variante della palla ovale, più veloce e spettacolare e che ricorda da vicino il football americano in qualche sua regola. Avremo modo di parlarne. Occorre pazienza, perché a dispetto di quello che si possa credere, il rugby ha un sacco di legami con molte altre discipline e non è un caso – non lo è – che in Australia stiano facendo i conti con un appeal in flessione: gli Aussie vanno matti per il rugby a 13 e per il football di casa loro, Aussie Rules per l’appunto. Se gradite una infarinatura, cliccate qui e tenete conto che quando si vedono le partite del campionato (su Eurosport, per esempio) viene da pensare, per prima cosa, che gli uomini in campo devono avere due polmoni che lo sanno appena loro.

Poi c’è anche l’hockey e uno dice “non esageriamo”. Non esageriamo. Gli amici di Oval Bin, Daniela Scalia e Luca Tremontin, nel loro programma che spediscono on line, hanno affrontato la questione, con qualche anticipazione in questo video (dal minuto 7:50, più o meno).

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter