Un cortile di Milano visto con gli occhi del portiereMomento

Torneranno a cercarmi le idee e mi troveranno sereno nell’ennesimo incontro. Ho finito lo stupido gioco di non interessarmi di me. Il mio cuore col suo battito mi dirà che non stava dormendo, così,...

Torneranno a cercarmi le idee e mi troveranno sereno nell’ennesimo incontro. Ho finito lo stupido gioco di non interessarmi di me. Il mio cuore col suo battito mi dirà che non stava dormendo, così, finalmente, ci riparleremo dopo una lite durata anche troppo. I volti amati, talvolta a casaccio, riprenderanno i loro tratti e non saranno più ombre. Intanto sfrutto il momento di apatia per guardare i nuovi colori. Smetterò di domandarmi, a sera, se un giorno è passato o si è perso. Sento che in me tutto si muove. Non so che succede. E’ primavera?