Un cortile di Milano visto con gli occhi del portiereI due signori

Si vedevano da anni tutte le notti in un angolo buio e nascosto della città, quel posto dove, aspirando forte una sigaretta, non ti poni domande su Dio. Tra loro mai un cenno, mai un saluto, solo q...

Si vedevano da anni tutte le notti

in un angolo buio e nascosto della città,

quel posto dove, aspirando forte una sigaretta,

non ti poni domande su Dio.

Tra loro mai un cenno, mai un saluto,

solo qualche occhiata fugace

quando uno dei due si allontanava

in compagnia di un’emozione in saldo.

Entrambi accomunati da un’ansia che non sa

distinguere tra amore e passione. 

Nessuno di loro sapeva

cosa faceva l’altro di giorno,

se lavorasse o avesse famiglia.

Sapevano poco l’uno dell’altro

e quel poco era neve e silenzio

nel cuore.