BabeleCi si può muovere liberamente per l’Italia? Consigli per le vacanze ai tempi del Covid-19

Lo spostamento in Italia, allo stato attuale, è libero per i cittadini e cogliere la palla al balzo e vivere un’esperienza unica potrebbe essere un’ottima scelta.

Gli ultimi mesi sono stati un periodo di profondo cambiamento per molti di noi: l’epidemia di coronavirus ha afflitto diversi Paesi, tra i quali l’Italia, richiedendo quindi delle importanti misure legislative per fare sì che la situazione potesse calmarsi nel più breve tempo possibile. Il lockdown, partito nel mese di marzo, è stato ovviamente il provvedimento più importante e ha generato un considerevole mutamento di quelle che erano le nostre abitudini precedenti. Non ha fatto eccezione il periodo estivo, con l’ombra del virus che incombe ancora sui cittadini che si spostano quindi con attenzione, con molti che hanno deciso di cambiare i propri piani di viaggio, chi obbligatoriamente chi volontariamente, per evitare qualsiasi tipo di rischio.

L’Italia: una meta davvero unica

Il metodo migliore per organizzare le proprio vacanze risulta il pensarle all’interno del Bel Paese, molto spesso sottovalutato e messo in secondo piano rispetto a mete più esotiche, ma in grado comunque di fornire inaspettate soddisfazioni e sorprese a non finire. Soprattutto dal punto di vista di cibo & bevande, la nostra nazione riesce a offrire una varietà davvero invidiabile rispetto ad altre mete: dal nord al sud si possono assaggiare pietanze molto differenti tra loro e vini unici nel loro sapore; l’attenzione per il dettaglio è un fattore che conquista i turisti in visita nel nostro Paese e che, molto spesso, noi cittadini diamo per scontato, perdendoci tanti elementi unici e caratteristici della nostra terra.

Il vino, una lunga tradizione

Società come Giordano Vini si concentrano sulla produzione e vendita di un vino di alta qualità da ormai diversi anni: questa bevanda vive infatti di una cultura che va maturata nel tempo e che consente ad aziende del settore di offrire un risultato finale davvero all’altezza delle aspettative e permette di riconoscere il marchio prima ancora di leggere l’etichetta. A questo puntano tante aziende, che lavorano duramente per proporre vini bianchi e rossi ma anche rosati, spumanti e bottiglie dotate di confezioni speciali, il tutto per conquistare ogni tipologia di cliente.

La conquista del turista passa per il suo palato

Dal punto di vista del cibo l’Italia non è da meno e riesce a garantire davvero alcune eccellenze quando si tratta di carne e di pesce, andando incontro ai gusti più disparati: aziende specializzate nel nostro territorio lavorano da anni per fornire le migliori materie prime, con politiche che strizzano l’occhio alle ultime tecnologie nel settore ma non tralasciano l’importanza del passato e della tradizione, per arrivare a sfornare un prodotto dal sapore unico.

Lo spostamento in Italia quindi – allo stato attuale – è libero per i cittadini, che possono quindi puntare su vacanze alla riscoperta di un territorio che molto spesso diamo per scontato, ma che è in grado di attrarre migliaia di turisti ogni anno grazie alla sua storia e al suo intramontabile fascino. Cogliere la palla al balzo e vivere un’esperienza unica potrebbe essere un’ottima scelta, soprattutto in questi mesi in cui alcune aziende che vivono di turismo soffrono per le ristrettezze economiche imposte dal notevole calo nel settore generato dalla pandemia mondiale.

Molto spesso, inoltre, sono presenti dei provvedimenti che limitano i viaggi verso alcuni Paesi esteri, in modo tale da cercare di contenere un contagio che potrebbe raggiungere valori ancora preoccupanti. Il viaggio con unica intenzione turistica è ancora limitato verso alcune nazioni estere, mentre in qualche caso è permesso con necessità però di test molecolare o antigenico tramite tampone al ritorno sul territorio nazionale: proprio ora è importante agire in maniera prudente, cercando di prevenire piuttosto che curare, evitando lo scenario di cui siamo stati testimoni al momento dell’esplosione del virus in Italia a inizio anno.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta