BabeleL’online che sfocia in on…life: la cura del proprio giardino passa dalla rete

Si sta facendo strada un approccio del tutto diverso alla cura del giardino, a partire dalla possibilità di reperire online molti dei prodotti necessari per la manutenzione o la realizzazione di aiuole e aree verdi.

Il giardinaggio è uno degli hobby più diffusi in Italia, non solo nelle aree urbane periferiche ma anche in centro città, dove spesso si riesce a ricavare un piccolo angolo di verde anche su terrazze e balconi senza troppe difficoltà. La cura del verde viene generalmente associata al lavoro manuale, in quanto considerata principalmente come attività pratica, ma di recente si sta facendo strada un approccio del tutto diverso alla cura del giardino, a partire dalla possibilità di reperire online – tramite portali specializzati – molti dei prodotti necessari per la manutenzione o la realizzazione di aiuole e aree verdi.

La crescita dello shopping digitale

Si tratta di un fenomeno in linea con la tendenza che si è imposta negli ultimi anni, ovvero la crescita del settore dell’e-commerce e degli acquisti online; sempre più utenti si sono rivolti ai vari portali di shopping digitale per effettuare compere di vario genere. A dare ulteriore impulso a questa tendenza è stata certamente la crisi provocata dalla diffusione del COVID-19: i quasi due mesi di lockdown osservati tra marzo e maggio dalla maggior parte della popolazione ha costretto milioni di italiani a restare in casa, nell’impossibilità di recarsi presso gli esercizi fisici chiusi dal governo in attuazione delle norme di contenimento del contagio. In tali condizioni, il volume di acquisti effettuato per mezzo di canali digitali ha fatto registrare sensibili percentuali di crescita. La lenta ma inesorabile ‘svolta’ verso il digitale ha riguardato, come detto, anche un settore come il giardinaggio: esistono ormai numerosi portali specializzati attraverso i quali gli utenti possono acquistare comodamente da casa una vasta gamma di prodotti per il proprio giardino.

La progettazione digitale delle aiuole

Molto spesso, può capitare che chi si accinge ad allestire un’aiuola o a mettere mano ad una zona del proprio giardino sia un ‘principiante’ o comunque una persona non particolarmente esperta (a differenza di quanto si possa pensare, la cura del verde – anche in ambito domestico – richiede un minimo di sensibilità ed esperienza). In tal caso, per la realizzazione di aiuole o interventi affini è possibile affidarsi al portale specializzato Mygreehelp per richiedere la stesura di un progetto su misura. Il servizio è stato lanciato nel 2019, come spiega il responsabile della progettazione: “Esso prevede la spedizione delle piante e la spedizione degli strumenti necessari ad allestire le aiuole in autonomia; in tal modo abbiamo facilitato la creazione di un gran numero di giardini in tutta Italia”. Dal punto di vista pratica, il portale mette a disposizione dell’utente un configuratore, per mezzo del quale egli può scegliere le piante da mettere a dimora nel proprio giardino e, al contempo, indicare le caratteristiche principali del giardino o dell’area verde su cui intervenire. Sulla base delle informazioni fornite, un esperto elabora un progetto corredato di preventivo dei costi per la realizzazione degli interventi. La documentazione viene inviata via e-mail all’utente che ha inoltrato la richiesta, così che egli possa valutarne i costi in base alla propria possibilità. Se il preventivo ed il progetto incontrano e soddisfano le aspettative dell’utente, questi può procedere all’acquisto delle piante e degli strumenti necessari, ricevendo tutto direttamente a casa. A quel punto, non dovrà fare altro che seguire le indicazioni e le istruzioni tecniche riportate nel progetto elaborato dagli esperti così da poter allestire l’aiuola secondo specifiche professionali.

I vantaggi di questo genere di soluzione sono molteplici; in primis, la possibilità di poter contare sulla consulenza di un esperto; in secondo luogo, si tratta di un’opzione non vincolante che non richiede nessun particolare impegno da parte dell’utente, in quanto l’intero progetto può essere richiesto e ricevuto per via telematica, senza il bisogno di recarsi fisicamente presso un vivaio o un negozio specializzato, ottimizzando tempi e costi.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta