E(li's)booksDante in Love di Giuseppe Conte

Dante torna a Firenze ... nonostante il "mondan romore".

Il libro

Una storia di fantasmi che vede protagonista Dante Alighieri ai nostri giorni. Da seicentonovantanove anni, per una sola notte, il Padre eterno lo fa scendere dal Paradiso a Firenze per scontare il suo amore eccessivo per la poesia e per la bellezza terrena. Accoccolato ai piedi del “suo” Battistero, guarda lo spettacolo delle donne che passano e riprende il progetto di catalogare le sessanta più belle. Alla settecentesima notte Grace, una giovane studentessa straniera, per la prima volta gli dà l’impressione di avvertire la sua presenza. Così la segue in una esilarante sequenza di incontri e le racconta, come se potesse sentirlo, del suo amore per Beatrice e della sua esperienza segreta di Fedele d’Amore. La invita poi a compiere insieme un viaggio d’amore sul vascello magico mandato dal mago Merlino. Dopo che Grace ha baciato il ritratto del poeta, tutto cambia…

 La mia lettura

Un giorno se mi leggerà
Un giorno se mi leggerà il lettore del
terzo millennio, saprà che c’erano gli
alberi e i desideri, le palme e i pini, e gli
eucalipti dalle foglie a quarto di luna, e le
rose: chi non voleva più soffrire, e chi
voleva amare tutto, chi di se
stesso faceva dono e dei poemi
violenti e lontani erano, semplice e
deboli.

Cito una poesia di Giuseppe Conte che me lo ha fatto immaginare nelle vesti del Sommo poeta di Dante in love.

Riportare in vita Dante Alighieri oggi più che mai è una scelta azzeccata perché il grande poeta è un paradigma con valenza universale ed quindi attualissimo nel momento in cui si vuole fare una riflessione sulla società.

Il Dante di Giuseppe Conte deve confrontarsi con il corrente disordine sociale e con l’incertezza politica, sgomento, dovrà rendersi conto che nulla o poco è cambiato e la sua Firenze, dalla quale era stato costretto a partire, in questa sua condizione di “ombra” non è più rifugio, ritorno a casa, ma piuttosto terra straniera, abbrutita da una lingua incomprensibile e abitudini che non contemplano la riflessione.

Ironico, divertente, Giuseppe Conte ci restituisce un Dante che nello spirito rimane quello che conosciamo dai banchi di scuola, l’esperienza morale ed esistenziale del poeta emerge quando si riferisce alla evidente crisi che investe tutti gli aspetti della società.

Quello di Dante in love è un moderno viaggio oltremondano, un monologo interiore del Dante personaggio e del poeta scrittore Giuseppe Conte, come disse una volta lo scrittore giapponese Kenzaburo Oe, da ogni verso di Dante si può trarre un intero racconto e mi sembra sia proprio ciò che ha fatto l’autore.

E che ruolo ha in Dante in love Grace, novella Beatrice? E’ forse anche qui un “iter ad Deum”?

Se Beatrice era il mezzo che portava Dante dalla terra al cielo qui forse è il contrario … Grace dovrebbe essere il mezzo che porta Dante dal cielo alla terra dove sembrerebbe determinato a restare nonostante i tempi, nonostante il “mondan romore”.

Ma non è solo Giuseppe Conte a voler riportare tra noi Dante, è notizia di un paio di giorni fa che Sperello Alighieri, discendente del poeta, ha richiesto di riaprire i processi che avevano visto Dante condannato perché ritiene siano stati processi politici e … incredibile ma vero, il nostro codice penale lo consente!

Tornando al libro, se vi lasciate sedurre da Dante in love avrete l’opportunità di ritrovare i versi della Commedia che l’autore ci propone nella seconda parte. Io ho un numero imprecisato di edizioni della Divina Commedia, ne ho di illustrate, commentate, persino antiche per cui confesso che Dante in love mi ha spinta a riprenderne in mano una copia che ho comprato nel febbraio 2020 al mercato delle pulci di Firenze, è del 1939, chissà di chi era, non c’è scritto, il solo sfogliarla però mi ha consentito di “riportarla in vita” e con essa Dante.

Dante in Love di Giuseppe Conte

Giunti editore

Pp 204 € 17,00 rilegato

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter