BabeleI migliori metodi per imparare l’inglese online, come si muovono le start-up

Hai mai tentato di praticare le tue abilità orali in inglese dopo aver finito la scuola, fallendo miserabilmente? Se la risposta è affermativa, non preoccuparti: è un problema comune a la grande maggioranza degli studenti. Questo è dovuto al fatto che le lezioni di inglese a cui abbiamo partecipato durante gli anni scolastici ha diviso gli studenti in due gruppi: quelli che avevano una passione per le lingue (e le praticavano viaggiando all’estero) e quelli che non consideravano l’apprendimento delle lingue utile ma avevano bisogno di studiarlo comunque “perché era importante”. Ecco, io facevo parte della seconda categoria. Ho imparato l’inglese solo qualche anno dopo, proprio perché in passato non lo ritenevo indispensabile. Oggi ti presento i 3 metodi più efficaci che mi hanno aiutato a imparare (e non solo a studiare) l’inglese.

Durante l’ultimo anno abbiamo scoperto che la maggior parte dei lavori e dei corsi di studio possono essere realizzati o seguiti a distanza: anche se il Covid-19 ha portato con sé un’ondata di incertezza e paura, siamo stati in grado di continuare a lavorare e studiare grazie a Internet e agli strumenti tecnologici che abbiamo oggi a disposizione.

Sappiamo però anche che il contatto e l’interazione con altre persone sono sempre stati indispensabili, in particolare per imparare e praticare una nuova lingua. Tuttavia, la pandemia di Covid-19 ha reso questo aspetto molto difficile e ci ha costretti a mantenere le distanze e ad usare lo schermo come unico modo di interazione e comunicazione. Dopo un anno dallo scoppio della pandemia possiamo dire che alla fine non è andata così male: imparare online è un buon metodo – e può essere persino più efficace dei metodi tradizionali per imparare l’inglese, perché non complica i nostri calendari, né le nostre tasche.

Come primo metodo per imparare l’inglese online vorrei quindi parlarti di Preply.

Preply è una piattaforma online dove puoi trovare insegnanti madrelingua ed esperti da tutto il mondo. Su Preply lo studente impara in modo individuale, con risorse multimediali e tramite l’interazione diretta (e privata) con l’insegnante – in un formato uno a uno. La piattaforma si rivolge a tutte quelle persone che hanno bisogno di flessibilità e che vogliono risparmiare tempo e denaro, ma soprattutto a coloro che vogliono imparare la lingua e metterla effettivamente in pratica. Preply è la migliore piattaforma per conoscere altre culture dalla comodità della propria casa o da qualsiasi altro luogo con una buona connessione internet.

Preply rappresenta l’opzione migliore se vuoi avere un tutor online che ti guidi e ti insegni a parlare come un madrelingua in modo naturale. Memorizzare la grammatica e il vocabolario (come facevamo a scuola) non è infatti sufficiente, porta solo all’esaurimento e ad un alto grado di frustrazione – poiché non ti assicura le competenze necessarie per parlare nella vita reale

Gli insegnanti online di Preply sono diventati l’opzione più popolare durante la pandemia – perché prenotare lezioni 1-on-1 ti regala (quasi) la stessa esperienza di viaggiare all’estero e imparare una lingua sul posto. In questo 2021 è sicuramente diventato il mio metodo numero uno, che continuo ad utilizzare perché l’apprendimento delle lingue è totalmente personalizzato e non c’è bisogno di ripetere e memorizzare come ci insegnavano invece gli insegnanti a scuola.

Il secondo metodo di cui voglio parlarti è una app con cui puoi studiare in modo più indipendente. Questa applicazione si chiama Rosetta Stone e si rivolge a tutte quelle persone che sono generalmente più disciplinate nello studio e in grado di organizzare il loro tempo; a coloro abituati a imparare in maniera autodidatta e a tutte quelle persone che preferiscono rivedere alcune lezioni da soli prima di prendere lezioni presenziali con un insegnante reale.

Rosetta Stone è un’applicazione che può essere scaricata da App Store o su Google Play per i sistemi operativi IOS e Android. Un altro vantaggio di questa app è che se sei interessato a imparare l’inglese puoi scegliere tra l’inglese britannico e l’inglese

americano, cosa che trovo super pratica, soprattutto se sai per esempio che l’anno prossimo ti trasferirai negli Stati Uniti e quello che ti interessa è imparare espressioni e vocaboli propri dell’inglese americano. Con Rosetta Stone hai anche molta flessibilità perché puoi scaricare le lezioni per ascoltarle e seguirle ovunque tu sia, anche se non hai una connessione internet disponibile.

Come ultimo metodo – e non perché sia meno efficiente, ma perché tra quelli menzionati è quello che ha guadagnato popolarità più lentamente per i corsi di lingua – ti propongo i corsi di inglese di Udemy. Questa è una piattaforma che fornisce corsi pre-registrati, ovvero lezioni da seguire quando si ha tempo. Anche se è un modo flessibile per imparare l’inglese, non prevede interazioni con l’insegnante, se non tramite i commenti sulla piattaforma. Se pensi che questa sia una buona alternativa per te, su Udemy puoi trovare una grande offerta di corsi di inglese.

I corsi di inglese di Udemy sono rivolti a quelle persone che non riescono a seguire un programma specifico di studio perché i loro calendari sono sempre pieni – e molto spesso cancellano o non possono frequentare una lezione programmata in anticipo. Per tutti loro, Udemy offre la possibilità di scaricare l’app e portare il corso di inglese in ufficio, all’università o mentre si è in fila al supermercato.

Dal mio punto di vista ho classificato i metodi per imparare l’inglese online valutando prezzo, qualità, servizio e flessibilità. Sta a te scegliere quello che meglio si adatta alle tue esigenze e gusti. Buona fortuna!

Le newsletter de Linkiesta

X

Un altro formidabile modo di approfondire l’attualità politica, economica, culturale italiana e internazionale.

Iscriviti alle newsletter